Top 10 criptovalute: Bitcoin atteso da un ulteriore crollo

Il prossimo mese di settembre sarà decisivo per le sorti non soltanto del Bitcoin ma anche per quello delle altre criptomonete.

di Chiara Lanari, pubblicato il
Il prossimo mese di settembre sarà decisivo per le sorti non soltanto del Bitcoin ma anche per quello delle altre criptomonete.

Le dichiarazioni che giungono da Oltreoceano non faranno piacere a chi ha investito su Bitcoin o le altre principali criptovalute, visto e considerato che oggi la principale moneta digitale segna il destino anche delle altre criptomonete. A parlare sono gli analisti dei mercati delle criptovalute, per i quali la caduta del Bitcoin potrebbe proseguire nel corso dei prossimi giorni. Il nuovo limite – considerato più che credibile – è stato fissato intorno a quota 4.000 dollari. Se dovesse avverarsi la profezia degli analisti, per Bitcoin si tratterebbe del risultato più basso da più di un anno. Sempre stando alle parole degli esperti, il prossimo mese di settembre sarà decisivo per le sorti non soltanto del Bitcoin ma anche per quello delle altre criptomonete. Infatti, a settembre è attesa la decisione della SEC americana sul ETF (Exchange-traded fund). Qualora dovesse arrivare il semaforo verde da parte della Securities and Exchange Commission a stelle e strisce, si aprirebbero le porte anche per altri ETF sulle criptovalute più importanti dopo Bitcoin.

Bitcoin a  6.300 dollari

Intanto, Bitcoin nella tarda serata di ieri veniva quotato a 6.300 dollari, un valore più basso dell’1,4 per cento rispetto a ieri. Peggio è andata a Ripple e EOS, rispettivamente al terzo e quinto posto, che hanno lasciato sul terreno il 2 e 4 per cento. Ripple è in caduta libera, a quota 30 centesimi, mentre EOS è a 5 dollari esatti. Se prima Ripple poteva contare su un vantaggio di oltre 7 miliardi di dollari su Bitcoin Cash in riferimento al valore del market cap, oggi la distanza si è a assottigliata a meno di 2 miliardi.

Questo nonostante Bitcoin Cash sia sceso fino a sotto i 600 dollari nell’ultima settimana nera per le criptovalute. Nelle altre cinque posizioni della top 10 stilata da Coinmarket, Stellar occupa la sesta posizione, seguita da Litecoin (sotto i 60 dollari) e Cardano. Tether conferma la nona posizione, con il valore cristallizzato a quota 1 dollaro e 2,4 miliardi come capitalizzazione azionaria. Decimo posto per Monero, che subentra a IOTA, ora undicesimo.

 

La classifica delle migliori 10 criptovalute ad oggi 13 agosto

 

  1. Bitcoin $6.331,10 (-1,40%)

  2. Ethereum $322,20 (-0,74%)

  3. Ripple $0,301582 (-2,29%)

  4. Bitcoin Cash $574,60 (+0,16%)

  5. EOS $5,00 (-4,23%)

  6. Stellar $0,221399 (+0,54%)

  7. Litecoin $59,59 (+1,69%)

  8. Cardano $0,112734 (-1,42%)

  9. Tether $1,00 (-0,05%)

  10. Monero 93,67 (-2,11%)

Leggi anche: Come diventare ricchi con le criptovalute: tre consigli per chi vuole investire nel 2018

Condividi su
flipboard icon
Seguici su
flipboard icon
Argomenti: Bitcoin, Economia Europa, Economia Italia

I commenti sono chiusi.