Top 10 criptovalute: Bitcoin assimilati alle materie prime

La regolamentazione del Bitcoin andrebbe a rivoluzionare l'universo delle criptovalute così come l'abbiamo sempre conosciuto.

di Chiara Lanari, pubblicato il
La regolamentazione del Bitcoin andrebbe a rivoluzionare l'universo delle criptovalute così come l'abbiamo sempre conosciuto.

Potrebbe avere un peso specifico significativo l’ultima sentenza stabilita da un giudice statunitense, che ha assimilato il Bitcoin ad una materia prima. Il giudice – Jack Weinstein – della corte distrettuale di Brooklyn ha invitato la US Commodity Futures Trading Commission a perseguire Patrick McDonnell, il finanziere titolare della compagnia Coin Drop Markets. L’uomo, infatti, è accusato di frode, per aver prima offerto servizi sul trading per poi abbandonare letteralmente i propri clienti. La US Commodity Futures Trading Commission è l’organo federale che si occupa di sorvegliare il mercato delle materie prime. L’ultima sentenza, dunque, potrebbe avere un peso decisivo nella controversa discussione sulla regolamentazione del Bitcoin, che di fatto andrebbe a rivoluzionare l’intero universo delle criptovalute così come l’abbiamo sempre conosciuto, con tutte le conseguenze del caso.

Come comprare le criptovalute: guida per principianti

La regolamentazione del Bitcoin

Intanto, le ultime 24 ore non hanno visto grossi scossoni in classifica. Prima posizione per il Bitcoin che resta al di sotto della soglia dei diecimila dollari. Di poco superiore ai 700 dollari la quotazione di Ethereum, seconda criptovaluta, mentre Ripple conferma la terza posizione mantenendo la quotazione di 80 centesimi, la stessa vista nei giorni scorsi. Resta intorno ai mille dollari il Bitcoin Cash, che come valore di market cap si posiziona un gradino sotto rispetto a Ripple, anche se la differenza tra le due criptovalute non è poi così marcata (13 miliardi di dollari separa Ripple e Bitcoin Cash al momento. Quinta posizione assoluta per Litecoin, che resta saldamente sopra tutte le altre criptovalute minori presenti nella classifica delle migliori 10 valute digitali, come ad esempio Cardano (sesto). In settima posizione troviamo NEM, che ha saputo approfittare delle difficoltà di Stellar (ottavo) per scalare qualche posizione in classifica. Chiudono la top 10 EOS e Monero, rispettivamente in nona e decima posizione.

  1. Bitcoin $9.402,60 (-1,96%)
  2. Ethereum $710,37 (-2,02%)
  3. Ripple $0,801703 (-2,35%)
  4. Bitcoin Cash $1.091,64 (-2,21%)
  5. Litecoin $180,08 (-3,80%)
  6. Cardano $0,227119 (+2,16%)
  7. NEM $88,39 (-3,17%)
  8. Stellar $0,299385 (-0,67%)
  9. EOS $5,92 (-2,64%)
  10. Monero $264,31 (-5,56%)

Leggi anche: Bitcoin: nasce Sol, la prima cripto città al mondo

Condividi su
flipboard icon
Seguici su
flipboard icon
Argomenti: Bitcoin, Economia Europa, Economia Italia, Economia USA