Top 10 criptovalute: Bitcoin a 4,3 mila dollari, nuovo crollo per BCH

Altra giornata nera per le criptovalute, sopratutto per Bitcoin che saluta così la giornata: 75 miliardi di market cap e 4,3 mila dollari.

di Chiara Lanari, pubblicato il
Altra giornata nera per le criptovalute, sopratutto per Bitcoin che saluta così la giornata: 75 miliardi di market cap e 4,3 mila dollari.

Il giorno di Black Friday non riserva notizie positive per le criptovalute. Una nuova giornata di vendite ha colpito il settore, con una perdita di svariati miliardi di capitalizzazione azionaria. Secondo quanto riporta la classifica di Coinmarketcap, il valore complessivo del market cap è inferiore ai 140 miliardi di dollari. Fino alla settimana scorsa tale valore veleggiava sopra i 200 miliardi. Fra tutte, le stablecoin continuano a resistere e guadagnare posizioni.

Bitcoin scende a quota 4,3 mila dollari

75 miliardi di market cap e 4,3 mila dollari il valore della valuta BTC. Con questi numeri Bitcoin saluta il Black Friday. Chi ha investito in Bitcoin negli ultimi 12 mesi non ha di che sorridere. Rispetto allo stesso periodo dello scorso anno, Bitcoin vale meno della metà. Confrontando la somma di 20 mila dollari raggiunta da Bitcoin a fine 2017 con i 4 mila dollari attuali, è possibile affermare che oggi un BTC vale 5 volte in meno. Nelle ultime 24 ore Bitcoin ha ceduto il 4 per cento, perdendo circa 3 miliardi di capitalizzazione azionaria. Ad oggi è concreto il rischio che la quotazione possa scendere fino a 3,5 mila dollari, come sostenuto nei giorni scorsi da diversi esperti e come abbiamo anche approfondito nell’articolo Bitcoin: le ragioni del crollo e le conseguenze sui lavoratori

Bitcoin Cash a 3,5 miliardi di capitalizzazione azionaria

Bitcoin Cash ha fatto ancora peggio. Nel giro di una settimana, a seguito del sanguinario fork del 15 novembre, Bitcoin Cash segna un valore 4 volte inferiore. Fino alla prima metà del mese la capitalizzazione azionaria era intorno agli 11-12 miliardi. Oggi invece per Bitcoin Cash un nuovo crollo (-10 per cento rispetto alle ultime 24 ore), con il market cap che è sceso a 3,5 miliardi di dollari. Nel momento in cui vi scriviamo, la differenza con Stellar è di una manciata di milioni di dollari. Vicino a Bitcoin Cash c’è anche EOS (sesta posizione), separata da soli 200 milioni di dollari come valore della capitalizzazione azionaria.

La classifica delle migliori 10 criptovalute ad oggi 23 novembre

  1. Bitcoin $4.323,01 (-4,12%)
  2. Ripple $0,410 (-6,15%)
  3. Ethereum $123,61 (-6,95%)
  4. Bitcoin Cash $200,50 (-10,41%)
  5. Stellar $0,182 (-7,31%)
  6. EOS $3,59 (-4,23%)
  7. Litecoin $32,10 (-5,86%)
  8. Tether $0,987 (-0,00%)
  9. Cardano $0,043 (-6,76%)
  10. Monero $64,99 (-5,21%)

Ti potrebbe interessare anche: I 10 paesi con più super ricchi al mondo: ecco dove i paperoni sono cresciuti di più

Condividi su
flipboard icon
Seguici su
flipboard icon
Argomenti: Bitcoin, Economia Europa, Economia Italia