Top 10 criptovalute: Bitcoin sotto i 10 mila, i fantasmi della Corea del Sud

Brusco calo per Bitcoin, tutta colpa della Corea del Sud e della sua idea di eliminare il mercato delle criptovalute?

di Chiara Lanari, pubblicato il
Brusco calo per Bitcoin, tutta colpa della Corea del Sud e della sua idea di eliminare il mercato delle criptovalute?

Dopo la giornata negativa del giorno precedente, le ultime 24 ore per le criptovalute si sono rivelate un vero e proprio incubo. A partire da Bitcoin, che ha perso per strada oltre il 10 per cento, scendendo sotto quota 10 mila dollari, dopo aver iniziato la giornata sopra quota 11 mila. Male anche Ethereum, sceso abbondantemente sotto gli 800 dollari, facendo registrare un ribasso di quasi il 10 per cento. A picco anche Ripple, che come le due criptovalute che lo precedono perde tanto (intorno all’8 per cento del proprio valore). Meno 10 per cento anche per Bitcoin Cash. Le peggiori, nelle prime dieci posizioni, sono Cardano ed EOS, che perdono rispettivamente il 14 e 12 percento.

I fantasmi della Corea del Sud

Perché Bitcoin sta scendendo vertiginosamente da 24 ore a questa parte? La maggioranza dei trader, che si confronta quotidianamente con gli altri nelle piattaforme di trading, sembra non avere dubbi: la colpa è della Corea del Sud. Ma cosa c’entra il Paese asiatico con tutto questo? Secondo le ultime indiscrezioni, da Seul filtrerebbe l’idea da parte del governo sudcoreano di eliminare il mercato delle criptovalute. Un vero e proprio ban contro il Bitcoin e le altre criptovalute.

Questo, di fatto, segnerebbe l’inizio della fine per le principali monete virtuali. Infatti, la maggior parte degli scambi (acquisti e vendite) di criptovalute avviene in Paesi quali Corea del Sud, Giappone e Cina. Se, nei prossimi giorni, dovessero arrivare conferme a riguardo, le criptovalute vivrebbero giorni ancora più difficili. Questo non significa, però, che la profezia di un professore di Harvard, debba avverarsi per forza (“tra qualche anno è più facile che il Bitcoin valga 10 e non 100.000 dollari”).

Come investire in criptovalute: la guida per tutti

La classifica delle migliori criptovalute aggiornata ad oggi 8 marzo

  1. Bitcoin $9.857,19
  2. Ethereum $741,66
  3. Ripple $0,860981
  4. Bitcoin Cash $1.081,12
  5. Litecoin $181,51
  6. Cardano $0,246062
  7. NEO $96,45
  8. Stellar $0,313785
  9. Monero $328,29
  10. EOS $6,44

Leggi anche: Come diventare ricchi con le criptovalute: tre consigli per chi vuole investire nel 2018

Condividi su
flipboard icon
Seguici su
flipboard icon
Argomenti: Bitcoin, Economia Europa, Economia Italia, Economia USA

I commenti sono chiusi.