Top 10 criptovalute: Bank of America le definisce problematiche

Bitcoin torna sotto quota 9 mila dollari, perdendo il 4 per cento rispetto alle precedenti 24 ore.

di Chiara Lanari, pubblicato il
Bitcoin torna sotto quota 9 mila dollari, perdendo il 4 per cento rispetto alle precedenti 24 ore.

Nella giornata di ieri, il CTO (direttore tecnico) di Bank of America ha definito le criptovalute “problematiche”, confermando il veto posto dalla banca ai propri clienti di acquistare Bitcoin con le loro carte di credito. Parole che, evidentemente, hanno messo in allarme i trader, la maggior parte dei quali ieri ha preferito mantenere una posizione short rispetto alle principali criptomonete. Da qui il calo generalizzato, che ha portato Bitcoin di nuovo sotto i 9 mila dollari, danneggiando anche le altre criptovalute.

Il riepilogo delle ultime 24 ore

Bitcoin torna sotto quota 9 mila dollari, perdendo il 4 per cento rispetto alle precedenti 24 ore. Come spesso accade, la flessione di Bitcoin comporta il calo anche delle altre criptovalute. A partire da Ethereum, seconda, che precipita a 730 dollari. Male anche Ripple. La moneta virtuale di Chris Larsen lascia per strada il 6 per cento, toccando quota 75 centesimi di dollaro. Rimane invariata – poco sopra i 3 miliardi di dollari – la differenza di market cap con Bitcoin Cash, quarto. Anche quest’ultima criptomoneta soffre particolarmente le ultime ore, arrivando a perdere quasi l’8 per cento. Contiene le perdite, invece, EOS. L’emergente criptovaluta, la migliore come rendimento in questi primi cinque mesi del nuovo anno, si attesta sopra i 17,5 dollari, senza perdere così tanto come le altre criptomonete che la seguono. A partire, ad esempio, da Litecoin. Quest’ultima lascia dietro di sé il 7 per cento. Peggio ancora Cardano, settimo, in calo dell’8,8 per cento. Giornata da dimenticare anche per le altre tre criptovalute che completano la top 10 del sito Coinmarketcap, che basa la propria graduatoria sul valore della capitalizzazione azionaria di ogni singola criptomoneta. Stellar è all’ottavo posto, seguita da IOTA e TRON. Tutte e tre fanno registrare perdite intorno al 7 per cento.

La classifica delle migliori 10 criptovalute ad oggi 11 maggio

  1. Bitcoin $8.956,43 (-4,10%)
  2. Ethereum $730,47 (-3,62%)
  3. Ripple $0,751869 (-6,29%)
  4. Bitcoin Cash $1.522,42 (-7,74%)
  5. EOS $17,62 (-1,81%)
  6. Litecoin $147,99 (-7,21%)
  7. Cardano $0,291938 (-8,83%)
  8. Stellar $0,349600 (-7,54%)
  9. IOTA $2,10 (-6,79%)
  10. TRON $0,074875 (-6,94%)

Leggi anche: Come diventare ricchi con le criptovalute: tre consigli per chi vuole investire nel 2018

Condividi su
flipboard icon
Seguici su
flipboard icon
Argomenti: Bitcoin, Economia Europa, Economia Italia