Top 10 criptovalute: altra giornata nera, Bitcoin a quota 6.300 dollari

Le criptovalute peggiori sono EOS e IOTA, che perdono rispettivamente il 9 e 10%, mantenendosi in quinta e decima posizione.

di Chiara Lanari, pubblicato il
Le criptovalute peggiori sono EOS e IOTA, che perdono rispettivamente il 9 e 10%, mantenendosi in quinta e decima posizione.

Dopo i ribassi consistenti registrati nella giornata di ieri, i mercati delle criptovalute hanno proseguito anche nelle ultime 24 ore il recente trend. Bitcoin è sceso a quota 6.300 dollari, dopo essere stato a inizio della settimana scorsa sopra gli 8.000 dollari. Attualmente il market cap della criptovaluta regina è inferiore ai 110 miliardi e da solo vale il 50 per cento della capitalizzazione azionaria globale segnalata dal portale Coinmarketcap, a testimonianza dell’importanza vitale che Bitcoin riveste oggi nel mondo delle criptovalute. Se il trend delle ultime 48 ore dovesse confermarsi anche nella giornata odierna, potremmo vedere Bitcoin scendere sotto la soglia psicologica dei 6 mila dollari. Non esattamente quello che ci si aspettava dalla moneta digitale a inizio anno, quando aveva accarezzato il sogno di andare ben al di là dei 20 mila dollari come quotazione per ogni singolo BTC.

Ethereum scende a 360 dollari

Non se la cava meglio Ethereum, sceso a 360 dollari. La seconda criptovaluta nella classifica di Coinmarketcap continua la sua flessione, dopo la giornata nera di ieri, venendo seguita a ruota da Ripple. Gli XRP a questa mattina vengono valutati ciascuno 34 centesimi di dollari, con un market cap pari a 13 miliardi, in ribasso del 4 per cento rispetto a ieri. Dall’inizio dell’anno, Ripple ha perso una capitalizzazione azionaria per un valore vicino ai 100 miliardi di dollari. Lo stesso ha fatto Ethereum, il cui market cap oggi è pari a 36 miliardi.

Le criptovalute peggiori sono EOS e IOTA, che perdono rispettivamente il 9 e 10 per cento, mantenendosi in quinta e decima posizione. Per EOS si è arrivati ad una quotazione di 5 dollari, mentre IOTA è sceso fino a 63 centesimi di dollaro, dopo essere stato a quota 2 dollari non molto tempo fa. Nessuna novità sul fronte di Tether, che continua a mantenere un valore ancorato al dollaro e una capitalizzazione azionaria da 2,4 miliardi.

La classifica delle migliori 10 criptovalute ad oggi 9 agosto

  1. Bitcoin $6.341,63 (-3,58%)

  2. Ethereum $362,14 (-3,76%)

  3. Ripple $0,343962 (-4,08%)

  4. Bitcoin Cash $585,20 (-8,05%)

  5. EOS $5,65 (-9,78%)

  6. Stellar $0,204164 (-7,28%)

  7. Litecoin $62,79 (-6,16%)

  8. Cardano $0,118642 (-1,09%)

  9. Tether $1,00 (-0,04%)

  10. IOTA $0,631453 (-10,36%)

Leggi anche: Top 10 criptovalute: panico nei mercati, una delle giornate più negative del 2018

 

Condividi su
flipboard icon
Seguici su
flipboard icon
Argomenti: Bitcoin, Economia Europa, Economia Italia

I commenti sono chiusi.