Tassi negativi, 5 alternative ai soldi sotto il materasso

Assegni circolari, fondi, depositi e libretti: ecco cosa preferire ai soldi sotto il materasso.

di , pubblicato il
Assegni circolari, fondi, depositi e libretti: ecco cosa preferire ai soldi sotto il materasso.

L’Italia è il Paese dei risparmiatori. Molte persone continuano a preferire il più sicuro materasso al conto corrente, alla luce dei costi previsti per i clienti delle banche tradizionali e quelle online (salvo rare eccezioni). In realtà, tenere i soldi sotto il materasso non rappresenta la soluzione più efficace per risparmiare, infatti dopo alcuni anni il denaro non speso viene eroso dall’inflazione.

Per questo motivo, ci si interroga su quali siano le attuali alternative. Lo ha fatto anche la giornalista del Sole 24 Ore Marzia Redaelli, in collaborazione con Andrea Gennai, che hanno di recente pubblicato l’approfondimento “Tassi negativi, le (scarse) alternative ai soldi sotto il materasso”. Ecco quali sono gli strumenti elencati dai due giornalisti del Sole.

Fondi, Etf e BoT

Il primo gruppo delle alternative ai soldi sotto il materasso è costituito dai fondi monetari, gli Etf e i BoT. Come sottolineano i giornalisti del Sole 24 Ore, se si sceglie una strategia nel breve termine non risolvono il problema dei tassi negativi. L’unica soluzione è estendere la durata dell’investimento.

Assegni circolari

Un’altra alternativa è data dagli assegni circolari. Anche in questo caso però, è bene specificare che si tratta pur sempre di un’alternativa debole, dal momento che gli assegni circolari altro non sono che contante e, come tale, sono soggetti all’inflazione.

Cassette di sicurezza

Le cassette di sicurezza sono utili soltanto se pensate come strumento alternativo temporaneo. Inoltre, bisogna sottolineare che esiste una sorta di tasso negativo (-0,6%, i soldi richiesti per il noleggio della cassetta).

Pronti contro termine

Fino a qualche tempo fa, i  pronto contro termine erano un prodotto finanziario che spesso veniva proposto ai clienti del conto corrente. Garantivano nel breve termine un interesse dello 0,4 per cento. Oggi i pronto contro termine sono uno strumento di natura temporanea e non privi di rischio.

Depositi e libretti

Tra le soluzioni più conosciute come reali alternative ai soldi sotto il materasso si annoverano i depositi e i libretti. Il consiglio è di monitorare eventuali offerte presenti nel mercato, in modo da usufruire di un rendimento superiore rispetto a quelli proposti di solito.

Leggi anche: Conti correnti e cash: perché lasciare soldi sotto il materasso non conviene più

Proposta alla BCE: regalare 200 euro al mese a tutti

Per rettifiche, informazioni o comunicati stampa scrivete a [email protected]

Condividi su
flipboard icon
Seguici su
flipboard icon
Argomenti: ,
  • dino ha detto:

    tassi negativi, Bail in, commissioni, bolli statali, pignoramenti, Isee, inflazione, il materasso teme solo quest’ ultima ed i ladri… ma le banche non sono da meno

  • >