Supermercati e negozi senza casse: arriva la rivoluzione anche per Tesco, Conad e Carrefour

Come funzioneranno le tecnologie dei supermercati senza casse che potrebbero cambiare il modo di fare la spesa.

di , pubblicato il
Come funzioneranno le tecnologie dei supermercati senza casse che potrebbero cambiare il modo di fare la spesa.

Amazon Go ha fatto scuola e ora anche grandi colossi europei puntano ai negozi senza casse. Stiamo parlando di Tesco, Conad e Carrefour che secondo il Wall Street Journal starebbero sperimentando supermercati senza dipendenti sulla scia di Amazon. 

Il futuro dei negozi senza cassa

Il primo a seguire la scia dell’innovazione era stato Amazon che negli ultimi anni aveva dato vita agli ormai noti negozi senza casse, dove il cliente poteva entrare e acquistare i prodotti pagando direttamente dall’app e saltando dunque la fila della cassa.

Anche alcuni giganti della GDO come Tesco e Carrefour hanno pensato di seguire la stessa strada di Amazon e puntare all’innovazione nei supermercati senza dipendenti. Tesco, in particolare, sta sperimentando la tecnologia “Pick and Go” che permetterà ai clienti di acquistare prodotti senza passare dalla cassa utilizzando delle telecamere intelligenti, in grado di tracciare i prodotti messi nel carrello e di fare un conteggio automatico.

Come funzionano

Il funzionamento, come scrive Il Sole 24 Ore, è simile in un certo senso a quello di Amazon Go, o almeno il concetto appare lo stesso, tralasciando il fatto che Amazon usa dei sensori. I clienti entrano nel supermercato e scansionano un QR code con l’app del negozio. Durante la spesa le telecamere appostate nel soffitto tracciano il profilo del cliente e dei prodotti inseriti nel carrello fino a quando il cliente non uscirà dal supermercato, a quel punto la tecnologia Pick and Go farà un conteggio totale della spesa che sarà addebitato sulla carta di credito del cliente. L’apertura del primo negozio Pick and Go di Tesco dovrebbe avvenire il prossimo anno. Anche Carrefour starebbe studiando lo stesso sistema usando delle telecamere per tenere traccia dei prodotti messi nel carrello mentre Conad avrebbe siglato un accordo con l’azienda Tracxpoint per sfruttare dei sensori immessi nel carrello della spesa per meglio conteggiare i prodotti acquistati. 

Nel prossimo futuro, insomma, anche la spesa cambierà volto e l’innovazione sembra pronta a rivoluzionare anche i supermercati per rendere l’acquisto di beni alimentari e non sempre più immediato e veloce.

Ovviamente si apre poi il capitolo dei posti di lavori e della fine che faranno i cassieri qualora saranno sostituiti da telecamere e sensori. 

Leggi anche: Amazon Go arriva in Europa: come funzionerà il negozio senza casse (e gli interrogativi sui posti di lavoro)

Tesco e Carrefour: strategia anti Amazon e la battaglia per i prezzi bassi

 

Condividi su
flipboard icon
Seguici su
flipboard icon
Argomenti: , ,
>