Stipendi in Italia: le 5 regioni che pagano di più (e meno)

Svelato l'annuale Geography Index: le regioni dove lo stipendio è più alto.

di , pubblicato il
Svelato l'annuale Geography Index: le regioni dove lo stipendio è più alto.

L’Osservatorio JobPricing ha stilato l’annuale report Geography Index, attraverso cui è possibile conoscere il livello di retribuzione nelle diverse regioni italiane. Dove gli italiani ricevono in media lo stipendio più alto? E dove invece il livello retributivo è inferiore? Di seguito la nuova classifica del Geography Index stilata dall’Osservatorio JobPricing, basata sulla sede di lavoro del dipendente.

 

Classifica Geography Index 2019

 

1 – Lombardia 31.472 euro

2 – Trentino Alto Adige 31.136 euro

3 – Lazio 30.353 euro

4 – Emilia-Romagna 30.305 euro

5 – Liguria 29.809 euro

6 – Piemonte 29.530 euro

7 – Veneto 29.473 euro

8 – Valle d’Aosta 28.999 euro

9 – Friuli Venezia Giulia 28.661 euro

10 – Toscana 28.485 euro

11 – Marche 27.851 euro

12 – Abruzzo 27.445 euro

13 – Campania 27.035 euro

14 – Umbria 26.595 euro

15 – Puglia 25.895 euro

16 – Sardegna 25.798 euro

17 – Molise 25.540 euro

18 – Sicilia 25.435 euro

19 – Calabria 25.083 euro

20 – Basilicata 24.495 euro

 

Top 5

 

Prime due posizioni invariate, con la regione Lombardia che si conferma davanti al Trentino Alto Adige. Entrambe sono le uniche a superare il muro dei 30.000 mila euro. Agguanta il terzo posto la regione Lazio, scalzando l’Emilia Romagna per meno di 50 euro come valore medio. Guadagna una posizione anche la Liguria, che sale così al quinto posto, mentre fa peggio di tutti il Piemonte sceso di due posizioni (ora la regione che ha per capoluogo la città di Torino è sesta).

 

Le 5 peggiori

 

Sud e isole dominano le ultime cinque posizioni delle 20 regioni italiane per livello di retribuzione. Al 16° posto si piazza la regione Sardegna, con uno stipendio medio di 25.798 euro. Alle sue spalle c’è il Molise. Entrambe hanno guadagnato una posizione rispetto allo scorso anno, superando la Sicilia che oggi è terzultima. La Calabria recupera a sua volta un posto, relegando all’ultima posizione la regione Basilicata, dove in media un lavoratore viene pagato quasi 7 mila euro in meno all’anno rispetto a un lavoratore delle regioni Lombardia e Trentino Alto Adige.

Leggi anche: Lavori richiesti e ben pagati nel 2020: mestieri da svolgere anche da casa

Per rettifiche, domande, informazioni o comunicati stampa scrivete a [email protected]

Argomenti: ,