Stipendi, ecco le aziende che pagano di più

Le aziende che pagano di più in Italia secondo il Salary Rating 2020 di Jobpricing.

di , pubblicato il
Algoritmo Università

Quali sono le aziende che pagano di più in Italia? A dircelo il Salary Ratings 2020 di JobPricing. In genere le aziende che pagano maggiormente i dipendenti sono quelle che operano nel settore bancario e finanziario, ingegneria e telecomunicazioni, farmaceutico e biotech e oil & gas. 

Quando si cerca un nuovo lavoro, è chiaro che una delle cose che si guarda dal principio è la retribuzione. Nonostante secondo alcuni studi tra le caratteristiche che deve avere il lavoro ideale non c’è soltanto la questione economica, ma anche la prospettiva di carriera e la possibilità di mantenere un buon equilibrio tra vita privata e lavoro, è chiaro che la retribuzione ha sicuramente un ruolo molto importante nella scelta. 

Le aziende che pagano di più 

Per quanto riguarda impiegati e operai le aziende che offrono retribuzioni più alte sono Barilla, Micron Seminconductor e Salini Impregilo ma anche Ikea, Edison, Banca d’Italia e Microsoft. 

Per le professioni intellettuali a pagare maggiormente sono Micron Semiconductor, Barilla, Salini Impregilo, A2A, Ikea, Enav e UnipolSai Assicurazioni. 

Per il settore manager, invece, le realtà che offrono uno stipendio maggiore ai dipendenti sono Luxottica, Procter & Gamble, Astaldi, A2A, Leroy Merlin, Enav e UnipolSai.

Che cosa è il Corporate Salary Index

Per arrivare a questo risultato si è usato il Corporate Salary Index, si è quindi tenuto conto del rapporto tra lo stipendio del lavoratore singolo e il salario medio di mercato.

Un’altra classifica generale sulle aziende che offrono uno stipendio più alto, fanno invece riferimento a realtà come: Microsoft Italia, Cisco System Italy, Procter & Gamble Italia, Barilla, Sara Assicurazioni, Astaldi, Nokia, Vodafone, Edison, Cassa Depositi e Prestiti, Autostrade per l’Italia etc.

Queste sono solo alcune delle aziende citate nel rapporto di Jobpricing.

Leggi anche: Smart working: quali sono i costi occulti del lavoro agile

Stipendi Apple, Facebook, Google, Amazon e Twitter: ecco quanto pagano i dipendenti ‘creativi’

[email protected]

 

Argomenti: ,