Rendimenti BTp tornano più alti di quelli dei Bonos

Spread BTp-Bund tornato sopra quello Bonos-Bund. I nostri titoli di stato diventano improvvisamente meno appetibili di quelli di Madrid. Perché?

di Giuseppe Timpone, pubblicato il
Spread BTp-Bund tornato sopra quello Bonos-Bund. I nostri titoli di stato diventano improvvisamente meno appetibili di quelli di Madrid. Perché?

Se non vi siete accorti che lo spread BTp-Bund a 10 anni è tornato al di sopra di quello tra i Bonos spagnoli e i titoli tedeschi per la medesima scadenza, è il momento di aprire gli occhi. Ieri, nel corso della seduta, i rendimenti dei nostri titoli di stato decennali sono risultati superiori a quelli spagnoli di 7-8 punti base, archiviando le contrattazioni intorno all’1,42% contro l’1,34% degli omologhi spagnoli.

Eppure, fino a qualche seduta addietro era l’Italia a mostrare rendimenti inferiori a quelli della Spagna. Cosa è successo? In realtà, il divario tra i titoli spagnoli e quelli nostrani si è ampliato in favore di questi ultimi intorno all’estate dello scorso anno, man mano che ci si avvicinava sia alle elezioni locali, tra cui quelle in Catalogna, sia alle elezioni nazionali, queste ultime effettivamente risultanti in un caos politico ancora perdurante.

Elezioni Spagna mutano il quadro

Tuttavia, con la vittoria di domenica scorsa più ampia delle attese del Partito Popolare ancora al governo del premier Mariano Rajoy, la crisi politica iberica potrebbe essere giunta alla fine e, in ogni caso, si allontana il timore che l’estrema sinistra di Podemos arrivi all’esecutivo, magari alleandosi con i socialisti.

Tanto è bastato ad allentare la tensione sui titoli spagnoli, anche se il rebus sulla formazione del prossimo governo è tutt’altro che risolto. Al contrario, dopo la Brexit si sono accesi i fari sulla crisi delle banche italiane, che ha spinto Roma ad avviare trattative semi-segrete con Bruxelles per salvare il settore del credito nazionale. Un capovolgimento di fronte, che penalizza i nostri bond e premia quelli di Madrid.

Condividi su
flipboard icon
Seguici su
flipboard icon
Argomenti: Crisi del debito sovrano, Crisi Euro, Economia Europa, Spread