Sondaggi politici ultima settimana: brutte notizie per il PD

I sondaggi politici dell'ultima settimana disegnano uno scenario poco roseo per il Partito Democratico, che potrebbe aggravarsi nella prossima settimana. Stabili le altre forze politiche.

di , pubblicato il
I sondaggi politici dell'ultima settimana disegnano uno scenario poco roseo per il Partito Democratico, che potrebbe aggravarsi nella prossima settimana. Stabili le altre forze politiche.

Non si è registrato nessun grande scossone nell’ultima settimana per ciò che concerne i sondaggi politici relativi alle intenzioni di voto degli elettori italiani, fatto sta che i due sondaggi che solitamente prendiamo in esame, rispettivamente elaborati dall’istituto SWG e dall’istituto Ixè, sono concordi nell’affermare una caduta del Partito Democratico, il cui tasso di fiducia potrebbe aggravarsi ulteriormente nella prossima settimana viste le ultime vicende che hanno interessato il ministro (ex) Guidi e il ministro Boschi. Per quanto riguarda le altre forze politiche, ci troviamo di fronte a una generale stabilità, che a volte si può tradurre in qualche punto percentuale in più o in meno. Può sembrare paradossale, ma secondo Ixè, a salire è la fiducia nel governo Renzi, che in 14 giorni ha guadagnato ben 2 punti percentuali.

Andiamo dunque ad analizzare lo scenario politico attuale descritto dai sondaggi politici dell’ultima settimana.   [tweet_box design=”box_09″ float=”none”]Calo di consensi per il PD secondo gli ultimi #sondaggipolitici[/tweet_box]  

Sondaggio SWG

L’istituto SWG ha raccolto le intenzioni di voto di un campione dell’elettorato italiano e possiamo dire che negli ultimi 7 giorni praticamente nessun movimento politico può sorridere, fatta eccezione forse per Fratelli d’Italia e Nuovo Centrodestra, che registrano il maggior guadagno della settimana, a fronte del Partito Democratico che invece può rimanere deluso con il peggior calo della rilevazione in esame. Il PD ha perso infatti lo 0,6% scivolando così al 33,4% dei consensi. Cala anche il Movimento 5 Stelle, che tuttavia riesce a rosicchiare qualche punto alla capolista, scendendo dal 23% al 22,8%. Di seguito Lega Nord guadagna uno 0,1% che non smuove troppo le acque, ma che fa salire la formazione al 14,8%. Non sorride neppure Forza Italia, che perdendo 0,4 punti percentuali, scende al 12,4%. Come dicevamo, molto bene Fratelli d’Italia, che sale al 4,3% (+0,4%) e ancora meglio Nuovo Centrodestra, che guadagna 0,5 punti percentuali e sale così al 3,8% dei consensi. Stabile Sinistra Italiana (+0,1%) al 4,1%.  

Sondaggio Ixè

Leggermente diverso il responso dell’ultimo sondaggio Ixè, che segnala una crescita di M5S e Lega Nord, ma è concorde nell’affermare un vistoso calo del PD.

Il Partito Democratico perde infatti 0,5 punti percentuali, scendendo così al 34,1%, mentre il Movimento 5 Stelle ne approfitta rosicchiando 0,4 punti percentuali in più che gli consentono di salire al 25,4%. Sorride anche Lega Nord, che guadagna lo 0,3% e sale così al 14,1%, mentre Forza Italia indietreggia ulteriormente, perdendo 0,2 punti percentuali e scivolando al 10%. Stabile Sinistra Italiana, che però perde 0,1% e scende al 5%, mentre Fratelli d’Italia intasca 0,2 punti percentuali che gli permettono di salire al 3,7% dei consensi. Diverso da SWG il responso riguardante Nuovo Centrodestra, che perde 0,4 punti percentuali scendendo al 2,5% delle preferenze.   Per quanto riguarda la fiducia nei leader politici, Matteo Renzi risulta stabile al 33%, mentre tra le varie personalità politiche, Matteo Salvini guadagna consensi salendo al 21%. Scende invece Angelino Alfano all’11%. Bene anche Giorgia Meloni, che sale al 23% delle preferenze, mentre Di Maio cala di 1 punto percentuale scendendo al 22%. Stabili tutti gli altri. Cresce invece la fiducia nel governo Renzi, che fino al 18 marzo era al 30%, e che in due settimane ha guadagnato ben 2 punti percentuali, salendo al 32%: risultato ambiguo ma che sembra voler denunciare da parte del campione elettorale analizzato un forte desiderio di stabilità politica.

Condividi su
flipboard icon
Seguici su
flipboard icon
Argomenti: ,