Sondaggi politici Roma: è sfida tra Meloni, Di Battista e Marchini per i romani

Secondo gli ultimi sondaggi politici sul prossimo sindaco di Roma, Giorgia Meloni è il candidato preferito e dovrà vedersela con Alfio Marchini e Alessandro Di Battista, che però non dovrebbe candidarsi.

di , pubblicato il
Secondo gli ultimi sondaggi politici sul prossimo sindaco di Roma, Giorgia Meloni è il candidato preferito e dovrà vedersela con Alfio Marchini e Alessandro Di Battista, che però non dovrebbe candidarsi.

Oggi andiamo ad analizzare due sondaggi politici che si sono occupati delle prossime elezioni amministrative di Roma, previste per la prossima primavera. Dopo le dimissioni di Marino, il quadro che emerge è molto confusionale, anche se gli elettori del centrodestra sembrano avere le idee molto più chiare di quelli del centrosinistra. L’impressione iniziale è che verrà a crearsi una sfida tra Meloni, Di Battista e Marchini, con quest’ultimo che ancora non si è capito se correrà col centrosinistra – da cui proviene – o con il centrodestra. Certo è che l’elettorato romano sembra essere molto sfiduciato dal Partito Democratico, il quale dovrà pensare a proporre un candidato molto forte. Idee chiare per gli elettori del M5S, che invece vorrebbero Alessandro Di Battista alla guida della capitale, anche per non ripetere l’errore delle scorse comunali, quando il candidato del M5S fu uno sconosciuto ai più Marcello De Vito.  

Sondaggio Il Tempo

Secondo un sondaggio online effettuato da Il Tempo, infatti, il 64% dell’elettorato M5S vorrebbe Di Battista come candidato sindaco di Roma: dopo di lui il baratro. Che equivale a un 12% di preferenze per Virginia Raggi, a un 10% per Paola Taverna e a un 7% per Roberta Lombardi. 7% anche per l’ex candidato M5S De Vito. Insomma, tutti nomi oggi molto noti e non più conigli anonimi usciti dal cilindro che per farsi conoscere devono fare il diavolo a quattro. Per Di Battista tuttavia il consenso è quasi unanime, anche se una legge interna al Movimento 5 Stelle vieta che i parlamentari possano presentarsi alle elezioni amministrative in qualità di candidati e anche se Di Battista ha detto più volte che non si candiderà.   Il Tempo ha interrogato anche l’elettorato di centrodestra, facendo emergere come il principale favorito sia Giorgia Meloni, con il 51% delle preferenze. Plebiscito anche per lei, dunque, che doppia Sveva Belviso (25%), Souad Sbai (21%), Alfio Marchini (14%), Francesco Storace (6%) e Antonio Tajani (4%). Su quest’ultimo, in verità, si vociferano accordi con Marchini, il che fa circolare voci su un possibile passaggio a destra dell’imprenditore. Meloni è comunque il candidato più sicuro per un centrodestra che, dopo la parentesi Marino, vorrebbe riprendersi Roma.   Anche l’elettorato di centrosinistra ha espresso le sue preferenze, ma i nomi usciti dal sondaggio fanno comunque emergere una situazione emblematica e di sfiducia da parte della città nei confronti di un partito che ha prima candidato un suo uomo per poi affossarlo lui stesso dopo le prime crepe createsi. Il 34% degli elettori di centrosinistra, comunque, preferirebbe votare Alfio Marchini e se consideriamo la percentuale di preferenze proveniente dall’elettorato di centrodestra, vien da sé che Marchini rischia di essere un candidato seriamente attrezzato per il posto di prossimo sindaco di Roma. Marchini doppia in preferenze Raffaele Cantone (16%), Roberto Giachetti (14%), l’attuale Prefetto di Roma Franco Gabrielli (14%), Marianna Madia (10%), Paolo Gentiloni (6%), Giovanni Malagò (4%).

Difficile tuttavia vedere Cantone (Anticorruzione) e Gabrielli nella prossima lista di candidati sindaci della capitale per via dei ruoli istituzionali che attualmente occupano.  

Sondaggio Euromedia

Molto interessante anche il sondaggio Euromedia effettuato per Ballarò che interroga l’elettorato romano sui migliori candidati da eleggere a sindaco di Roma. Anche qui Giorgia Meloni è in testa, confermando l’avanzata del centrodestra nella capitale secondo le preferenze dei cittadini romani. E anche secondo Euromedia potrebbe essere una corsa a tre tra Meloni, Di Battista e Marchini. La leader di Fratelli d’Italia, infatti, avrebbe il 25,3% delle preferenze, mentre Alfio Marchini sarebbe di poco distaccato, con il 22% delle preferenze e sul gradino più basso del podio troviamo Di Battista con il 19,3%. Nel sondaggio Euromedia spuntano anche interessanti “outsider”: Marino su tutti, il quale, se tornasse a correre per la carica di sindaco, lo farebbe da indipendente con una sua lista civica, dando così parecchio fastidio al Partito Democratico, visto che avrebbe il 10,6% delle preferenze. Sotto quella cifra troviamo invece l’ex sindaco Walter Veltroni (9%), Roberto Giachetti (7,6%) e Marianna Madia (3%).

Argomenti: