Sondaggi politici ad oggi 21 settembre: tonfo M5S, resurrezione Forza Italia

I sondaggi politici di Tecnè ad oggi 21 settembre mostrano un calo sensibile del M5S che rimane comunque il primo partito.

di , pubblicato il
I sondaggi politici di Tecnè ad oggi 21 settembre mostrano un calo sensibile del M5S che rimane comunque il primo partito.

Il M5S in dieci giorni perde oltre un punto percentuale, che è quello che guadagna invece Forza Italia. In ascesa anche il Pd di Matteo Renzi, mentre è stabile la Lega Nord. Balzo in avanti importante anche per Fratelli d’Italia. Non finiscono le sorprese in questo mese di settembre. Se i sondaggi dei giorni scorsi avevano mostrato il Movimento di Beppe Grillo in salute, i nuovi sondaggi politici aggiornati ad oggi 21 settembre di Tecnè ci fanno ricredere. E adesso la percentuale della coalizione di Centrodestra unita comincia a farsi preoccupante per tutti gli altri avversari politici, visto che sfiora ormai il 36 per cento (35,8). Non un bel segnale per M5S e Pd, soprattutto qualora il Centrodestra trovasse la quadra e facesse squadra in vista delle prossime elezioni politiche che si svolgeranno con tutta probabilità nella prossima primavera. Intanto, oggi si terranno le votazioni online per le primarie del M5S. Luigi Di Maio praticamente corre da solo, vista la concorrenza “modesta” degli altri partecipanti. Per Di Maio l’investitura sarà a Rimini, dove è atteso anche un importante intervento di Alessandro Di Battista, altro esponente di spicco del Movimento.

M5S giù ma rimane primo partito

I dati aggiornati di Tecnè portano il M5S al 26,4 per cento, rispetto al 27,6 per cento dell’ultima rilevazione, avvenuta il 6 settembre. Un calo drastico per i grillini, che pagano forse la sospensione delle “regionarie” in Sicilia, dove comunque l’unico candidato rimane Cancelleri. Vedremo se dopo le votazioni per le primarie e il discorso di Rimini i grillini riusciranno a recuperare terreno e portarsi nuovamente al 27 per cento nella prossima rilevazione dell’istituto. In ogni caso, il M5S rimane in testa come singolo partito, visto che il Pd è al 25,9 per cento (+0,3 rispetto a dieci giorni fa).

Forza Italia sale sopra il 15 per cento

Non accadeva da oltre un anno, stando ai sondaggi di Tecnè. Forza Italia ha abbattuto il muro psicologico del 15 per cento, portandosi al 15,6 per cento (+1 per cento rispetto all’ultima rilevazione). Sorpassata la Lega Nord, stabile al 15,2 % (rialzo minimo dello 0,1 per cento). Bene anche Fratelli d’Italia, che guadagna lo 0,6 per cento e si porta al 5 per cento netto.

Ti potrebbero interessare anche i sondaggi del 20 settembre con la Lega a picco

Argomenti: , ,