Sofferenze bancarie

I crediti deteriorati in Italia ammontano alla fine del 2015 a 350 miliardi di euro, di cui oltre 200 miliardi sono in sofferenza, ovvero con buone probabilità di non essere più riscossi. Parliamo del 16,7% degli impieghi complessivi delle banche italiane, quando in Germania incidono per appena il 3,4%. L'alto livello delle sofferenze impedisce agli istituti di erogare nuovi prestiti, deprimendo il credito di 130 miliardi, secondo alcune stime.

1

Crisi banche, perché la stretta sui prestiti sarebbe un baratto tra BCE e Germania

Le nuove regole sui crediti delle banche sarebbero un accordo sottobanco tra BCE e la cancelliera Angela Merkel per rimuovere gli ostacoli politici sulla strada per l'unione bancaria.

Leggi di Giuseppe Timpone
2

Abi: sofferenze bancarie in calo di 16 miliardi al 2018, giù utili attesi

Il calo delle sofferenze bancarie sarà lento, mentre gli utili delle banche italiane sono attesi più bassi dall'Abi per i prossimi anni.

Leggi di Giuseppe Timpone