Smart Working in hotel: come cambia il lavoro agile con il Workation

La tendenza sembra ormai assodata da Nord a Sud dove molti hotel propongono SmartRoom con Wifi dedicato, servizio coffee corner e servizio stampa.

di , pubblicato il
La tendenza sembra ormai assodata da Nord a Sud dove molti hotel propongono SmartRoom con Wifi dedicato, servizio coffee corner e servizio stampa.

Lo smart working in hotel potrebbe davvero risollevare il mondo dell’hotellerie? Si è parlato più volte di come il lavoro agile abbia avuto un peso importante nelle nostre vite. Da mesi alcuni hotel stanno pensando a dei modi per risollevarsi offrendo la possibilità di lavorare da remoto direttamente da una SmartRoom con connessione dedicata, servizio stampa e altri servizi. 

Che cos’è il Workation

Le vacanze lavoro stanno diventando realtà in tutta Italia e non sono state una prerogativa solo del periodo estivo. Alcuni professionisti hanno deciso di alloggiare per un settimana in hotel, per vivere un’esperienza diversa, un mix tra vacanza e lavoro, dove potersi svagare un pò e contemporaneamente poter usufruire di tutti i servizi dedicati come se si fosse in ufficio. In tanti lo chiamano «Workation», un mix tra vacanza e lavoro appunto. Rimini, in particolare, ha lanciato una vera e propria campagna per assaporare tutti gli aspetti del «Workation» e promuovere la città a destinazione perfetta per il telelavoro. Secondo Vincenzo Tantaro, sales manager di iSuite hotel, come riporta Corriere: «Per lavorare bene e attrarre questo tipo di clienti bisogna che gli ambienti siano accoglienti e i servizi dedicati. Le nostre suite, oltre che camere d’albergo, sono delle smart suite office, cioè camere dotate di una scrivania spaziosa e connessione internet dedicata e diversa da quella usata dagli altri ospiti. Abbiamo iniziato da poco ma l’interesse c’è. Su 55 suite, sette sono occupate da smartworker».

SmartRoom anche per il giorno

La tendenza sembra ormai assodata da Nord a Sud dove molti hotel propongono SmartRoom con Wifi dedicato, servizio coffee corner e servizio stampa. In alcuni casi è anche possibile prenotare la stanza solo per il giorno senza dormirci.

“Grazie ai nostri pacchetti in day use abbiamo avuto un’estate in controtendenza: l’occupazione ha superato le 130 camere sulle 276 dell’hotel, con 10-12 richieste al mese, anche per più giorni consecutivi, da parte di smartworker. Il prezzo? Le suite a uso ufficio o per la giornata costano mediamente il 30% in meno” ha detto il direttore di A.Roma lifestyle hotel Matteo Mancini, che dunque conferma un trend dove la vacanza lavoro diventerà sempre più una consuetudine.
Leggi anche: Smart working alle Maldive: 23mila euro per una vacanza lavoro da remoto

[email protected]

Argomenti: ,