Scuola d’estate 2021: corsi e adesioni, come funziona

Come funziona il piano Scuola d’estate 2021 per gli studenti.

di , pubblicato il
Scuola d'estate 2021

Il ministero dell’Istruzione ha annunciato il piano Scuola d’estate 2021, che prevede l’apertura facoltativa degli istituti scolastici da giugno a settembre. Il progetto si articola in tre fasi. La prima inizia da giugno e consiste nel rinforzo e potenzialmente delle competenze relazionali e disciplinari. La seconda si concentra tra i mesi di luglio e agosto, con il potenziamento degli apprendimenti e il recupero della socialità. La terza e ultima fase del piano parte da settembre e coincide con l’introduzione al nuovo anno scolastico.

Di seguito nel dettaglio i corsi e come aderire al progetto che porta la firma del nuovo ministro dell’Istruzione Bianchi.

Corsi Scuola d’estate 2021: cosa si studierà

Durante la prima fase gli studenti potranno partecipare a iniziative di orientamento proposte dai rispettivi istituti scolastici oppure ad attività laboratoriali come musica, sport, educazione ambientale e alla cittadinanza, utilizzo delle tecnologie. Inoltre le scuole potranno impegnare i propri studenti con approfondimenti volti alla conoscenza del territorio e delle realtà locali. In aggiunta a ciò, il ministero suggerisce di organizzare incontri con il mondo del terzo settore e delle professioni.

Nel corso della seconda fase, invece, gli istituti scolastici hanno la facoltà di proporre attività che rientrano nel Computing, Arte, Musica, Vita pubblica e Sport. All’interno del “manifesto” sono poi inserite le attività sportive e motorie, con l’invito a richiedere la collaborazione di organismi sportivi affiliati al Coni o al Cip (Comitato italiano paralimpico).

Nella terza e ultima fase sono previste attività laboratoriali. In alternativa a quest’ultime, le scuole sono libere di realizzare anche momenti di ascolto.

Come aderire a Scuola d’estate 2021

Possono aderire al piano le scuole primarie e secondarie di primogrado, le scuole secondarie di secondo grado, le scuole paritarie con modalità non commercial e i CPIA (Centri provinciali per l’istruzione degli adulti).

Per inoltrare la propria candidatura si ha tempo fino alle ore 15 del 21 maggio 2021.

Vedi anche: Che cosa si potrà fare in zona gialla il 1° maggio e regioni che cambiano colore

[email protected]

Argomenti: ,