Sciopero benzinai dal 12 al 14 dicembre

Nuovo sciopero dei benzinai proclamato dal 12 al 14 dicembre per denunciare la drammatica crisi in cui versa il settore della distribuzione dei carburanti.

di Patrizia Del Pidio, pubblicato il
Nuovo sciopero dei benzinai proclamato dal 12 al 14 dicembre per denunciare la drammatica crisi in cui versa il settore della distribuzione dei carburanti.

I sindacati  dei benzinai Fegica-Cisl, Faib-Confesercenti e Figisc-Confcommercio hanno proclamato uno sciopero dei distributori di benzina per i giorni 12, 13 e 14 dicembre su tutta la rete nazionale in concomitanza, allo sciopero, il 12 dicembre a Roma è stata indetta anche una manifestazione nazionale a Piazza Montecitorio.  

La protesta dei benzinai

Durante questa protesta tra l’altro ogni gestore, sempre per organizzazione dei sindacati di categoria, manderà la fattura di una fornitura di carburante “insoluto”  “a titolo di parziale anticipo sull’adeguamento della propria remunerazione cha sarà definita dalla futura contrattazione per il rinnovo degli accordi collettivi nazionali, in un giorno a scelta tra il 21, 22 e 23 dicembre prossimo”. Sempre per forma di protesta i benzinai rifiuteranno i pagamenti dei rifornimenti di carburante non in contante nella settimana di Natale, dal 24 al 30 dicembre. In questo modo i sindacati vogliono denunciare e rendere pubblica la drammatica crisi che sta attraversando il settore della distribuzione dei carburanti, crisi che sta colpendo soprattutto i piccoli distributori, una categoria che si sta sempre di più indebitando.  

Prezzo benzina in rialzo

Intanto il prezzo della benzina continua la sua pazza corsa al rialzo, con Q8 che porta  benzina e diesel a +1,5 centesimi al litro, TotalErg a +1 centesimo al litro sia su benzina che su diesel e Tamoil +1 centesimo al litro soltanto su diesel. Eni non ha ancora annunciato aumenti ma si attende il mutamento dei suoi prezzi per capire la rotta dei prezzi nazionali, che potrebbero ribassarsi. La media nazionale vede la benzina a 1,883 euro al litro, il diesel a 1,797 euro al litro, il gpl a 0,909 euro al litro.

Condividi su
flipboard icon
Seguici su
flipboard icon
Argomenti: Cittadinanza attiva