Sanremo 2018: ecco quanto costa il carrozzone del Festival

Al via il Festival di Sanremo 2018, un'edizione con più musica e meno chiacchiere. Ma quanto costa alla Rai la kermesse più longeva d'Italia?

di , pubblicato il
Al via il Festival di Sanremo 2018, un'edizione con più musica e meno chiacchiere. Ma quanto costa alla Rai la kermesse più longeva d'Italia?

Parte stasera il Festival di Sanremo 2018, un’edizione rinnovata negli intenti con Claudio Baglioni conduttore e iniziatore di una kermesse in cui la musica sarà protagonista quasi assoluta. Secondo le prime stime lo share dovrebbe rimanere molto simile a quello dell’edizione 67, circa il 40% con segno positivo di 9,5 milioni di euro sul piano produttivo. Ma quanto costa realmente il Festival di Sanremo?

I numeri del Festival

A spiegarlo è il direttore di Rai Uno, Angelo Teodoli, che conferma che i costi del festival ammontano a 16,6 milioni di euro che già includono i 5 milioni della convenzione con il Comune di Sanremo. Diverso il discorso per i ricavi pubblicitari che si stimano in 25 milioni a cui vanno associati 1 milione di ricavi commerciali inerenti la vendita dei biglietti, il televoto e l’uso del marchio.

Può sembrare presto per fare un bilancio ma la stima finale, senza troppe sorprese visto che i dati sembrano simili a quelli dello scorso anno, parlano quindi di un guadagno di 9,5 milioni che potrebbe anche crescere grazie alla pubblicità. Si è già parlato del cachet che spetterà ai conduttori del Festival. Per Baglioni la cifra concordata è 600mila euro per le 5 serate, 400 mila per Michelle Hunziker e 300mila per Pierfrancesco Favino. Rispetto a Conti, Baglioni avrà uno stipendio tagliato del 10% ma sono gli ascolti che ancora sono incerti.

Costi e cachet del Festival di Sanremo 2018: cosa cambia rispetto allo scorso anno

L’edizione di quest’anno può contare su cantanti di un certo livello, si tratterà insomma di un Festival con meno presenza scenica e più musica, un cambio di format che potrebbe anche non piacere del tutto al pubblico che segue da casa l’amata kermesse, ormai compagna fedele da 68 anni e quasi sempre con polemiche al seguito.

Quello che è certo, è che negli ultimi anni si è cercato di costruire un Sanremo meno spendaccione e con più ricavi finali, basti pensare che nelle edizioni dal 2009 al 2012 i costi del Festival ammontavano a 20 milioni di euro contro i 16 attuali e una perdita molto più cospicua (pari a 30 milioni). Per adesso la 68esima edizione del Festival di Sanremo dovrebbe chiudere in attivo.

Leggi anche: Pubblicità Sanremo 2018: non solo cachet, ecco quanto costa mandare in onda uno spot

Argomenti: ,