Sanremo 2018, boom ascolti prima serata: ecco chi sale molto nel toto-vincitore

Boom di ascolti per la prima serata del Festival di Sanremo 2018. Claudio Baglioni, Michelle Hunziker e Pierfrancesco Savino partono bene e il toto-scommesse sta premiando una sorpresa, fino a ieri data in fondo alla classifica vincitori.

di Giuseppe Timpone, pubblicato il
Boom di ascolti per la prima serata del Festival di Sanremo 2018. Claudio Baglioni, Michelle Hunziker e Pierfrancesco Savino partono bene e il toto-scommesse sta premiando una sorpresa, fino a ieri data in fondo alla classifica vincitori.

La prima serata del Festival di Sanremo è andata e a leggere i primi dati dell’auditel di questa mattina, sembra che sia stata apprezzata parecchio dal pubblico italiano, complice l’ottima performance dell’ospite Fiorello, che ha confermato le sue straordinarie doti di “showman” a tutto tondo. Con una media di 11.603.000 telespettatori, la kermesse canora si aggiudica uno share del 52,1%, che sale al 55,35% in seconda serata, quando sono rimasti incollati a seguirla in 6.619.000. Gli ascolti di quest’anno, quindi, hanno battuto persino quelli alti della prima serata dell’anno passato, l’ultima edizione condotta da Carlo Conti, che aveva riscosso 11,4 milioni di telespettatori e uno share del 50,4%. E vi avevamo anticipato che una partenza col botto si sarebbe resa necessaria per tenere gli ascolti nelle serate successive, come dimostra l’esperienza delle passate edizioni. Certo, non siamo in presenza di un record assoluto, considerando che lo stesso Conti fu seguito da 11,8 milioni di italiani per la sua prima serata nel 2015, mentre il primato spetta alla coppia Fabio Fazio-Luciana Littizzetto nel 2013 con 14,2 milioni di telespettatori. (Leggi anche: Festival Sanremo, ecco i 3 numeri a cui guardare)

Ascoltate tutte e 20 le canzoni in gara, si notano forti cambiamenti nelle scommesse per il possibile vincitore di quest’anno. Se ieri vi avevamo fornito i dati di planetwin365, in base ai quali i favoriti erano Ermal Meta e Fabrizio Moro con una quota pari a 3, seguito da Ron (5) e Mario Biondi (7,5), la classifica per i bookmakers stamattina ne risulta molto stravolta, seguendo le indicazioni che arrivano dalle scommesse Snai. Meta-Moro mantengono il primato con una quota di 3,5, ma vengono seguiti da Lo Stato Sociale e Ron, rispettivamente a 4 e 4,50. Il gruppo bolognese con “Una vita in vacanza” era dato fino a ieri tra gli ultimi papabili vincitori con una quota pari a 26, superati in basso solo da Red Canzian, ex Pooh, a 35.

Questo gruppo balza nel toto-scommesse

Il balzo di Lo Stato Sociale è quello che maggiormente salta agli occhi, anche perché gli altri cantanti che ieri figuravano tra le ultime posizioni restano in fondo alla classifica degli scommettitori. Una vittoria di Canzian verrebbe premiata 40 volte la puntata, una di Decibel e Barbarossa a 25. Sarà che ha fatto preso la signora anziana che ha ballato con contorsioni da fare invidia a ua ventenne nel corso della loro esibizione – tale Paddy Jones, la donna più anziana al mondo a ballare alla bellezza di 83 anni – sarà che il motivetto a metà tra il politicizzato e la leggerezza sembra azzeccato, specie in tempi di social, ma il gruppo ha ottime probabilità di sorprendere, pur essendo stato fino a poche ore fa sconosciuto al grande pubblico.

Certamente, se vorrà farcela dovrà prevalere contro Ermal Meta e Fabrizio Moro, che ieri sembrano avere convinto gli italiani, confermando le previsioni della vigilia ed entrando nella parte alta della classifica, insieme agli stessi Lo Stato Sociale, oltre che Max Gazzè, Noemi e Ron. Tuttavia, il duo è alle prese con una grana non di poco conto, rischiando la squalifica dalla gara. Il loro brano “Non mi avete tolto niente” riecheggerebbe troppo nel ritornello le parole di un altro brano, “Silenzio”, presentato da Ambra Calvani e Gabriele De Pascali a Sanremo Giovani 2016 e il cui autore era Andrea Febo, lo stesso d Meta-Moro. Non saremmo tecnicamente dinnanzi a un plagio, bensì a un brano già edito, sufficiente per l’esclusione. Che si arrivi davvero a tanto o solita fuffa sanremese per fare parlare di sé? (Leggi anche: Sanremo 2018, quanto costa il carrozzone del Festival)

[email protected]

Condividi su
flipboard icon
Seguici su
flipboard icon
Argomenti: Economia Italia