Ryanair, nuove rotte e progetto per prezzi competitivi: cosa potrebbe cambiare per la compagnia low cost

Per Ryanair possibili grandi novità: il bando per la continuità territoriale in Sardegna e il programma Always Getting Better per garantire sempre più voli puntuali e servizi.

di Chiara Lanari, pubblicato il
Per Ryanair possibili grandi novità: il bando per la continuità territoriale in Sardegna e il programma Always Getting Better per garantire sempre più voli puntuali e servizi.

Ryanair punta sempre più in alto e dopo aver lanciato le nuove rotte 2018 da Cagliari è anche al lavoro per partecipare al bando per la continuità territoriale, un sistema che prevede sconti e agevolazioni per i residenti che si muovono da e verso la Sardegna. La compagnia ha annunciato anche le nuove rotte per Praga, Danzica e Crotone da Pisa. 

Ryanair ancora novità, che cosa potrebbe cambiare per la low cost irlandese?

La compagnia aerea a basso costo ha appena lanciato le nuove rotte estive ed invernali da Cagliari, esattamente per Manchester, Baden Baden, Dusseldorf, Porto, Siviglia, Valencia e Varsavia. Mentre la prima prenderà il via dall’estate 2018 con due voli a settimana le altre saranno attive dalla stagione invernale con due voli settimanali. In merito alla continuità territoriale, a parlare e fare chiarezza è arrivato John Alborante, sales and marketing manager di Ryanair, che in  riferimento ai problemi avuti finora dalla compagnia per entrare nel bando ha dichiarato “C’erano dei problemi anche sulle tariffe, noi vogliamo continuare a offrire tariffe anche a 19 euro. Questioni tecniche, ma stiamo parlando e dialogando”.

Basti pensare che la low cost irlandese trasporta ogni anno 15 milioni di passeggeri da e verso il capoluogo sardo e a sottolineare l’importanza di una potenziale entrata del vettore nel bando per la continuità, è stato anche Alberto Scanu, amministratore delegato di SOGAER, “La partnership con Ryanair sta contribuendo in modo significativo a un notevole ampliamento del nostro network internazionale, come dimostra l’apertura della nuova rotta estiva su Manchester ma soprattutto le sei nuove rotte invernali su Spagna, Germania, Polonia e, per la prima volta, verso il Portogallo”.

Ryanair sogna di diventare la compagnia più green d’Europa e non solo

Nei progetti di Ryanair non solo il bando per la continuità territoriale in Sardegna, ma anche quello di diventare la compagnia più green riducendo l’utilizzo di materiali non riciclabili a partire dalla plastica. Ad inizio 2018 la low cost ha rilanciato Always Getting Better, il programma che prevede, entro il 2023, di arrivare ad alcuni obiettivi sui voli per renderla sempre più simile ad una compagnia di bandiera. In 5 anni Ryanair si è prefissa di arrivare ad alcuni importanti punti come i prezzi sempre competitivi, in tal caso il cliente che dovesse trovare tariffe più vantaggiose sarebbe rimborsato tramite la differenza di prezzo con un accredito di ulteriori 5 euro sul conto MyRyanair, puntualità dei voli, aumento del volume dei bagagli da stiva a prezzi più vantaggiosi, evasioni delle pratiche di rimborso più veloci e non superiori a 10 giorni, crediti di viaggio per chi prenota tramite il servizio Ryanair Rooms, attivazione e miglioramento dei voli Ryanair in coincidenza sugli hub di Roma, Milano e Porto e novità per i servizi di terra.

Leggi anche: Nuove rotte Ryanair, voli dall’Italia 2018-2019: ecco quali sono e gli aeroporti interessati

Condividi su
flipboard icon
Seguici su
flipboard icon
Argomenti: Economia Europa, Economia Italia