Ryanair e Wizz Air: bagagli a mano ancora a pagamento dopo monito Antitrust, ecco quanto costano adesso

Ryanair e Wizz Air fanno pagare ancora il bagaglio a mano nonostante l'avvertimento dell'Antitrust, come finirà la querelle?

di Chiara Lanari, pubblicato il
Ryanair e Wizz Air fanno pagare ancora il bagaglio a mano nonostante l'avvertimento dell'Antitrust, come finirà la querelle?

Non sembra voler finire la querelle relativa al secondo bagaglio a mano a pagamento di Ryanair e Wizz Air. Dopo che l’Antitrust ha imposto alle compagnie di non far pagare il trolley piccolo ed evitare sovrapprezzi, i due vettori non sembrano essere rimasti intimiditi e continuano sulla strada della tariffa aggiuntiva per il bagaglio a mano più grande.

La decisione dell’Antitrust e a quali voli si applica

Era fine agosto quando Ryanair comunicò che dal 1 novembre chi voleva portare a bordo il bagaglio a mano da 10 kg avrebbe dovuto o pagare la priorità a 6 euro oppure un sovrapprezzo tra 8 e 10 euro per caricare il trolley in stiva. Tante sono state le polemiche fino alla decisione dello scorso 31 ottobre dell’Antistrust di bloccare la nuova policy delle compagnie pena una multa salata o addirittura la sospensione dei voli fino a 1 mese.

I due provvedimenti dell’Antistrust avevano lo scopo di bloccare le nuove regole che imponevano  tariffe aggiuntive sul bagaglio a mano a bordo come vi avevamo anticipato nell’articolo Ryanair: nuove regole bagaglio a mano a pagamento bloccate da Antitrust, che cosa succederà adesso 

Ryanair ora rischia fino a 5 milioni di euro di multa ma questo non sembra aver cambiato di una virgola la decisione della compagnia, che, come Wizz Air, ha deciso di fare ricorso al Tar del Lazio perché «l’Antitrust non può decidere su questioni che riguardano la sicurezza aerea o la puntualità dei voli e questa policy bagagli è trasparente e a vantaggio dei consumatori». C’è anche da dire che la decisione dell’Autorità si dovrebbe applicare ai voli effettuati in Italia (quindi i collegamenti tra le varie città italiane servite dalla compagnia)  e a quelli in partenza dall’Italia verso una meta europea e non il contrario in quanto i voli in partenza, ad esempio, da Londra Stansted per Bologna, seguono un’altra giurisdizione.

Quanto costa ad oggi imbarcare il bagaglio a mano

Che Ryanair continui sulla sua strada lo hanno testimoniato anche molti passeggeri, che durante la fase di acquisto del biglietto si sono ritrovati la tariffa aggiuntiva da pagare e alla richiesta di maggiori delucidazioni, nella pagina Live Chat del sito della compagnia, la risposta è stata univoca: “chi vuole portare il bagaglio a mano da 10 kg lo deve pagare”.

Ad oggi, come scrive anche Il Corriere della Sera, la questione rimane spinosa anche per i rimborsi. Se il Tar darà ragione all’Antitrust non è ancora chiaro come le due compagnie predisporranno un piano di rimborsi per tutti i clienti che in questi mesi hanno pagato il bagaglio. Proprio l’Antistrust ha confermato che a tal proposito «Occorre rivolgersi alle associazioni dei consumatori». Ad oggi il costo del trolley piccolo con Ryanair è di  6,61 euro a tratta per il pacchetto Priorità e 2 bagagli a mano e 8,81 euro per il pacchetto Bagaglio registrato da 10 kg  in stiva. Per i costi di Wizz Air vi rimandiamo al sito ufficiale

Leggi anche: Ryanair e il secondo bagaglio a mano: ultimatum Antitrust sui costi, cosa cambia dal 1 novembre con la nuova policy

Condividi su
flipboard icon
Seguici su
flipboard icon
Argomenti: Economia Italia, Inchieste alimentari e scandali economici