Roland Garros 2017 montepremi da capogiro: quanto guadagna il vincitore e da dove arrivano i soldi

Quanto guadagnerà il vincitore del Roland Garros 2017? Ecco le cifre del montepremi che quest'anno sarà stellare. Ma da dove arrivano i soldi?

di Alessandra Di Bartolomeo, pubblicato il
Quanto guadagnerà il vincitore del Roland Garros 2017? Ecco le cifre del montepremi che quest'anno sarà stellare. Ma da dove arrivano i soldi?

Il Roland Garros, che è il secondo dei tornei di tennis del Grande Slam, quest’anno avrà un montepremi più ricco. Il direttore degli Open di Francia ovvero Guy Forget ha annunciato, infatti, che quest’anno il bottino sarà di circa 36 milioni con un incremento di circa 4 milioni rispetto al 2016. Ma da dove arrivano questi compensi vertiginosi e quanto percepirà ogni singolo tennista?

Roland Garros 2017 montepremi da capogiro: quanto guadagneranno i tennisti?

L’edizione del Roland Garros 2017 sta per terminare. La finale, infatti, si disputerà il prossimo 11 giugno. I vincitori quest’anno sia per la categoria femminile che maschile, grazie al ricchissimo montepremi, potranno portarsi a casa 2,1 milioni di euro ciascuno con un aumento di circa centomila euro rispetto all’edizione del 2016 (ovvero il 12% in più).

L’aumento maggiore, però, andrà a beneficio dei giocatori che sono stati eliminati tra il primo turno ed i quarti di finale in quanto esso è cresciuto di circa il 16%. Per l’esattezza, gli eliminati agli ottavi percepiranno 175mila euro mentre gli eliminati ai quarti di finale ben 300mila euro. Inoltre dalle regole dei compensi si evince che i tennisti riusciti ad entrare nel tabellone percepiranno comunque la cifra di 35 mila euro mentre passare un turno permetterà addirittura di intascare 60mila euro.

Leggete anche: Quali sono i capi di Sato più pagati al mondo? Classifica CNN e sorpresa Gentiloni

Montepremi da capogiro per il Roland Garros 2017: ma da dove arrivano i soldi?

Il giro di denaro del tennis internazionale ha raggiunto oramai delle cifre davvero alte. Perché? Ovviamente grazie agli sponsor e all’attenzione televisiva ,sempre maggiore, intorno a questi tornei che sono definiti dei vari e propri cult. Tra gli sponsor più importanti dell’edizione 2017 del Roland Garros citiamo la BNP Paribas, la Emirates, la Peugeot, la Engie, la IBM, la Lacoste, la Longines e la Perrier.

La ricchezza dei tennisti, poi, aumenta a dismisura se essi riescono a completare un grande slam ovvero riescono a vincere i quattro grandi tornei. In questo caso essi riescono addirittura ad intascare la cifra di dieci milioni di euro di solo montepremi, una ricchezza che è equiparabile a quella dei giocatori più importanti del calcio mondiale.

Infine, tornando al Roland Garros, anche i giocatori di doppio percepiranno una bella cifra. Il compenso per i vincitori sarà infatti di 660mila euro, i restanti 330mila euro andranno ai perdenti ed infine l’ultimo milione sarà diviso tra gli altri giocatori. Purtroppo però non tutti possono dedicarsi a tale passione in quanto, sopratutto nel nostro paese, giocare a tennis ha dei costi decisamente alti. Fruire del campo da gioco costa infatti dai 10 ai 15 euro per un’ora e fino a 20 euro nei circoli nei quali non si è soci. Il tennis quindi resterà uno sport elitario e per pochi?

Leggete anche: Stipendi Italia 2017, la classifica di OD&M Consulting: chi guadagna più e chi meno e rapporto uomo-donna.

Condividi su
flipboard icon
Seguici su
flipboard icon
Argomenti: Inchieste Politiche, Politica