Ristorante assume ma non trova personale: la strana storia italiana

La storia del ristorante milanese che non riesce a trovare personale, nonostante il tasso di disoccupazione tra i giovani ancora preoccupante.

di Chiara Lanari, pubblicato il
La storia del ristorante milanese che non riesce a trovare personale, nonostante il tasso di disoccupazione tra i giovani ancora preoccupante.

In un’ Italia sempre alle prese con la disoccupazione fa scalpore la storia del ristorante milanese che non trova personale. Il protagonista di questa vicenda è il Paper Moon Giardino, in Via Bagutta, che come riporta Il Giornale, è alla ricerca di figure da assumere per la prossima apertura ma, stranamente, sembra impossibile trovarle.

Il problema sono i weekend non liberi

Il ristorante Paper Moon, è di proprietà di Silvio Beretta, suo fratello Paolo e altri soci. L’apertura è prevista ad aprile ma il personale non è ancora al completo. Il problema?! Sicuramente l’orario spezzato, il fatto che si lavora di sabato e domenica, di sera e durante i festivi, o almeno è richiesta la disponibilità. Manca poi la formazione, tutti fattori che messi insieme fanno “scappare” molti giovani, gli stessi giovani che si lamentano del tasso di disoccupazione in Italia. Nonostante il ristorante si trovi a Milano e proporrà elevati standard di cucina, trovare personale sembra un’utopia. A raccontare le difficoltà trovate dal ristorante è  Silvio Beretta, figlio di Maria Antonietta Berlusconi, sorella di Silvio e Paolo Berlusconi, che si prepara all’apertura prossima del Paper Moon ma senza 15 figure ossia quelle mancanti delle 40 previste.

Giovani scappano

Il socio ha lamentato di candidati che hanno svolto colloqui e poi sono spariti, altri hanno presentato Cv falsi, sono arrivati accompagnati da fidanzati e parenti, altri ancora si sono spaventati davanti alla possibilità di lavorare di sera e durante i weekend, trattandosi di un ristorante e pretendevano di adattare gli orari alle loro esigenze. «Ci siamo affidati a un’agenzia di selezione del personale specializzata nel settore, oltre alla rete dei nostri soci di Paper Moon, ma nulla da fare, nonostante la proposta, in tutta trasparenza, di contratti nazionali di categoria».

La storia del ristorante milanese che non trova personale ricorda vagamente da lontano quella dell’azienda veneta che non riusciva a trovare forza lavoro, dopo la pubblicità mediatica però, e una giornata dedicata al reclutamento, erano giunti migliaia di curriculum. Chissà che la stessa fortuna toccherà al Paper Moon di Via Bagutta.

Leggi anche: Azienda invasa dai curriculum: lieto fine per il caso operai introvabili?

Condividi su
flipboard icon
Seguici su
flipboard icon
Argomenti: Crisi economica Italia, Disoccupazione, Economia Italia

I commenti sono chiusi.