Riqualificazione urbana driver per gli investimenti immobiliari all’estero

Prezzi delle case e canoni di locazione in forte crescita, sopra la media delle aree circostanti, laddove i progetti di riqualificazione urbana sono stati implementati. Elvinvest punta a sfruttarne le potenzialità all'estero con investimenti immobiliari appositi.

di , pubblicato il
Prezzi delle case e canoni di locazione in forte crescita, sopra la media delle aree circostanti, laddove i progetti di riqualificazione urbana sono stati implementati. Elvinvest punta a sfruttarne le potenzialità all'estero con investimenti immobiliari appositi.

Se gli investimenti immobiliari sono la tua passione o se ritieni che saranno necessari per mettere a frutto il tuo capitale, sai già che l’Italia non offre, salvo rare eccezioni, prospettive confortanti per ragioni strutturali e non solo congiunturali. Se ci hai seguiti su Investire Oggi, sai che una realtà come Elvinvest punta proprio a sfruttare le occasioni che si presentano sul mercato immobiliare all’estero, con particolare favore per alcune aree dell’Inghilterra, tra cui Liverpool e Manchester. E i progetti di riqualificazione urbana si stanno mostrando proprio qui più importanti che mai per sostenere i valori degli immobili, nonché i canoni di locazione.

Uno studio condotto da CBRE Research per la città di Londra ha trovato che la riqualificazione abbia fatto crescere i prezzi delle proprietà nell’arco dei 750 metri mediamente del 3,6% annuo in più rispetto alle aree circostanti. Ed effettuando la stima dall’avvio dei lavori, l’incremento è risultato maggiore dell’1,5%.

Per riqualificazione s’intendono interventi radicali per migliorare non solo l’aspetto, ma anche la stessa vivibilità dei residenti. Dunque, non solo il rifacimento delle facciate, manutenzione straordinaria agli edifici esistenti, bensì pure costruzione di nuovi edifici, compresi quelli pubblici e legati ai servizi come le scuole, nonché nascita di nuove attività commerciali e miglioramento della stessa rete dei trasporti pubblici. In sintesi, il connubio tra settore privato e pubblico porta un’area a risultare più appetibile per chi già ci vivesse e ad attirare nuovi residenti.

La ricerca ha riguardato svariati progetti, tra cui quello all’Olympic Park di Stratford e al Southbank di Londra. Nel primo caso, i prezzi degli immobili sono risultati in crescita mediamente del 5% in più all’anno rispetto alle aree circostanti, ma l’apice si è raggiunto nei casi di Woolwich e Royal Arsenal Riverside con il +7,6% all’anno.

Woolwich era connessa al nord di Londra da battelli e tunnel, mentre con la City e Canary Wharf risultava collegata tramite la DLR (metro leggera di superficie) e l’autostrada. Ma l’arrivo delle stazioni di Crossrail ha stravolto tutto: adesso, grazie all’apertura della fermata Elisabeth Lines, Canary Wharf dista solo a 7 minuti di treno, la City a soli 14 minuti.

Ma non è stata solo Londra ad avere beneficiato negli ultimi anni dei progetti di riqualificazione urbana. Manchester e Liverpool, tra le città che hanno registrato i maggiori balzi nei prezzi, guarda caso sono state anch’esse oggetto di interventi, con il risultato che la prima ha visto crescere il canone medio di locazione del 38% in 5 anni, trainata dall’area di Salford Quays, un dato che si confronta con il 16% nazionale. Nel complesso, le città che hanno subito grossi interventi di riqualificazione in Inghilterra hanno visto crescere i prezzi dei canoni del 21%.

Anche grazie a questi progetti, le cosiddette Big Six nel Regno Unito – Manchester, Birmingham, Leeds, Bristol, Edimburgo e Bristol – hanno registrato un aumento della popolazione più consistente negli ultimi anni, con alcune aree urbane ad avere raddoppiato il numero dei residenti dal 2002, a fronte del +10% su base nazionale. Ad esempio, un progetto da 1,5 miliardi per l’area di Smithfield a Birmingham trasformerà il mercato all’ingrosso in 2.000 nuove case, attività per il tempo libero e spazi pubblici, mentre l’area su cui insisteva la fabbrica della birra a Manchester ospiterà case, uffici e spazi pubblici.

Per concludere, le città in cui i piani di riqualificazione urbana vengono implementati tendono ad offrire prospettive più interessanti per gli investimenti immobiliari, attirando domanda e rendendo più agevole e appetibile la vita per i residenti. La crescita dei valori di vendita e di locazione a velocità superiore rispetto sia alle aree circostanti che, persino, della media nazionale testimonia come i capitali dovrebbero volgere la loro attenzione proprio a questi territori, in cui non a caso Elvinvest è già attiva con alcuni progetti volti a mettere a frutto gli investimenti a tassi relativamente significativi.

 

Argomenti: