Rincari bollette luce e gas, vino, pasta, verdura: perché i prezzi potrebbero crescere ancora

Prezzi in salita, non solo luce e gas ma anche pasta, vino e frutta. Si prospetta un autunno difficile?

di Chiara Lanari, pubblicato il
Prezzi in salita, non solo luce e gas ma anche pasta, vino e frutta. Si prospetta un autunno difficile?

Prezzi in crescita per vino, pasta e verdure e anche le bollette luce e gas rischiano rincari. Secondo i dati dell’Istat, l’inflazione è stata dell’1,6% nell’agosto scorso rispetto al 2017 mentre secondo Confcommercio i consumi saranno ridimensionati nei mesi prossimi.

Prezzi in salita, i motivi

Secondo l’Istat i prezzi sono in salita a causa dell’accelerazione dei prezzi dei Servizi relativi ai trasporti passati da +1,7% di luglio a +2,8% mentre sono rallentati i prezzi dei beni energetici e dei Beni alimentari non lavorati. Aumenta anche il carrello della spesa soprattutto per Beni alimentari, per la cura della casa e della persona causati, come accennato poco fa, anche dai rincari sui trasporti, in particolare relativi agli aerei durante le vacanze. A metterci lo zampino, secondo Coldiretti, anche gli aumenti di alcuni prodotti alimentari come vino, pasta e frutta a causa del clima pazzo dello scorso anno che ha fatto “sparire quest’anno dagli alberi un frutto su quattro”. La Coldiretti ha precisato che “Nonostante l’aumento dei pezzi della pasta le quotazioni del grano sono ancora insoddisfacenti per gli agricoltori italiani che per il maltempo hanno subito una riduzione della produzione di grano di circa il 10% rispetto allo scorso anno anche se la qualità è salva grazie a un buon contenuto proteico”. Il quadro si completa con le previsioni di Confcommercio sui consumi delle famiglie e il rallentamento dell’economia.

Leggi anche: Stangata bollette gas, energia, pasta, pane e scuola: autunno di rincari e prezzi boom

Paura rincari anche per luce e gas

Intanto c’è preoccupazione anche sul fronte bollette luce e gas e quell’effetto spread che potrebbe far aumentare le fatture se il differenziale tra BTp e Bund dovesse continuare a salire. Si teme, insomma, una nuova stangata autunnale per gli italiani che potrebbe ripercuotersi appunto sulle bollette ma anche sui mutui delle case. 

Leggi anche: Rincari bollette luce e gas: cosa c’entra lo spread con il salasso

Condividi su
flipboard icon
Seguici su
flipboard icon
Argomenti: Economia Italia, Inflazione