Rincari bollette luce e gas: record dei prezzi della CO2 e spread, autunno di salassi

Si temono costi in salita per le bollette luce e gas, non è solo colpa dello spread.

di Chiara Lanari, pubblicato il
Si temono costi in salita per le bollette luce e gas, non è solo colpa dello spread.

Rincari bollette luce e gas e aumento prezzi del petrolio. Continua la querelle che ha tenuto banco per tutta l’estate e che, molto probabilmente, proseguirà anche in autunno. Il Brent vicino agli 80 dollari al barile un record che si accompagna ai costi sempre più alti per gas, elettricità e carbone e che rischia di pesare sulle bollette.

Rischio di ulteriori rincari

I rincari riguardano famiglie e imprese. Secondo le stime di Energindustria soltanto per le aziende si parla di costi in salita del 10% per l’elettricità e 30% per il gas, una situazione, che come precisa anche Il Sole 24 ore, è legata al prezzo del CO2, quintuplicato e giunto a più di 25 euro a tonnellata. Aumenti anche per il gas, arrivato a 28 euro per Megawattora e il carbone. A spiegare il fenomeno è stato proprio Leonardo Zampiva, direttore di Energindustria: «Le temperature hanno raggiunto livelli eccezionalmente alti anche nel Nord Europa. Questo oltre a determinare un grande aumento dei consumi, ha portato a una riduzione della produzione idroelettrica e ha imposto un freno alle centrali nucleari francesi per la scarsità di acqua necessaria al raffreddamento. Tutto ciò ha inciso infine inevitabilmente sui costi delle materie prime energetiche».

Effetto spread ancora nel mirino

A questo va sicuramente aggiunto l’effetto spread ( Rincari bollette luce e gas: cosa c’entra lo spread con il salasso) e i rincari sulle materie prime energia elettrica e metano, oltre che la ben nota voce Spese per il trasporto e per la gestione del contatore che incidono per il 20% sui costi. Si attende, inoltre, a novembre laggiornamento di remunerazione degli investimenti effettuati dalle società energetiche che sarà effettuato dall’Arera per il 2019-2021, investimenti che spesso sono ripagati dagli stessi consumatori attraverso le tasse o con aumenti di bollette di luce e gas appunto. 

Leggi anche: Rincari bollette luce e gas, vino, pasta, verdura: perché i prezzi potrebbero crescere ancora

Condividi su
flipboard icon
Seguici su
flipboard icon
Argomenti: Economia Italia, Petrolio