Rincari bollette luce e gas: cosa c’entra lo spread con il salasso

La stangata dei prezzi per luce e gas avrebbe a che fare con lo spread.

di Chiara Lanari, pubblicato il
La stangata dei prezzi per luce e gas avrebbe a che fare con lo spread.

Non solo le rate del mutuo, l’aumento dello spread (differenziale tra BTp e Bund tedeschi decennali) potrebbe comportare a breve l’aumento sconsiderato delle bollette di luce e gas. Come ricorderete, già in passato si erano registrati dei rincari, più precisamente nei primi mesi del 2018, scatenando numerose polemiche tra milioni di italiani sui social network. Come detto, all’origine del nuovo aumento dei prezzi ci sarebbe lo spread, oggi attestato a quota 280 punti.

Stangata in arrivo per le bollette

Stavolta, gli aumenti dovrebbero andare a sommarsi a quelli già messi in preventivo a causa dei prezzi folli fatti registrare dalle materie prima durante l’ultima stagione estiva, tra cui appunto metano ed elettricità. Una situazione che va ad aggravarsi ulteriormente a causa se si tiene in considerazione anche un altro aspetto, quello relativo ai permessi di emissione della CO2, come ricorda l’approfondimento del Sole 24 Ore, mai stati così alti da dieci anni a questa parte.

Andamento dello spread

Dopo un iniziale rialzo, lo spread è sceso a 275 punti basi, con il rendimento decennale fissato al 3,14 per cento. La nuova asta promossa dal Tesoro (6 miliardi di bot a 6 mesi) ha visto un rialzo del tasso di rendimento (0,438 per cento) di 35 punti base. In Borsa, al momento il titolo Ferrari segna un positivo +3 per cento, merito anche della promozione ricevuta dagli inglesi di HSBC.

Ora il titolo della Rossa del Cavallino corre a 133 punti, confermando in Borsa lo scatto anche in pista, dopo la superba vittoria del pilota tedesco Sebastian Vettel nell’ultimo weekend sulla pista di Spa, in occasione del Gran Premio del Belgio. Bene anche MPS, che cresce del 2,5 per cento. Calo invece per Atlantia, che dopo la caduta del Ponte Morandi a Genova (43 le vittime dell’immane tragedia) continua a perdere in Borsa (-0,9 per cento). Ai minimi termini Tim, che perde poco più del 2 per cento.

Leggi anche: Stangata bollette gas, energia, pasta, pane e scuola: autunno di rincari e prezzi boom

Condividi su
flipboard icon
Seguici su
flipboard icon
Argomenti: Economia Italia, Inchieste alimentari e scandali economici

I commenti sono chiusi.