1Riaperture cinema, palestre e ristoranti di sera rimandate a Pasqua?

Riaperture cinema, palestre e ristoranti di sera: ancora dubbi nel nuovo Dpcm

Nel nuovo Dpcm anche la decisione in merito alla riapertura di palestre e cinema, ma anche ristoranti di sera.

di , pubblicato il
Certificato vaccinale palestre

Mentre si discute sul nuovo Dpcm in arrivo il 5 marzo, tra i temi caldi spicca quello sulle riaperture di palestre, piscine e cinema, oltre alla riapertura serale dei ristoranti nelle zone gialle.

Il futuro di cinema, palestre e ristoranti la sera

La soglia per riaprire allo sport è di 50 contagi su 100mila abitanti, numeri quindi lontani dalla realtà attuale in cui le varianti stanno facendo nuovamente alzare i contagi. Per scongiurare una terza ondata sembra molto difficile che il Governo deciderà di riaprire allo sport e dunque appare plausibile che ogni decisione sarà rimandata alla fine di marzo.
Ad oggi non sembrano esserci troppe speranze in merito ad un ritorno alla normalità per palestre, piscine o cinema. Le zone a rischio con i focolai andranno in zona rossa, con veri e propri lockdown mentre nelle zone ad alto rischio scatterà la zona arancione scuro, anche per questo motivo non è facile immaginare una riapertura a breve considerando che, secondo gli esperti, queste scatterebbero con 50 contagi su 100mila abitanti.
Previsto anche un incontro del Ministro dei Beni Culturali, Dario Franceschini, con il Cts per capire se ci sono i presupposti di riaprire cinema e teatri e permettere l’ingresso nei musei durante il weekend. Ovviamente, anche in questo caso, non sembra affatto scontato che ci sarà una risposta positiva considerando i protocolli rigidi che le associazioni devono rispettare.
Un’altra delusione potrebbe arrivare per la riapertura serale di bar e ristoranti. All’inizio si era ipotizzato di poter far riaprire la sera nelle zone gialle e a pranzo in quelle arancioni. La discussione rimane aperta soprattutto per quelle fasce che si avvicinano alla zona bianca.

In piedi anche l’ipotesi di chiusure o riapertura in base alla zona.

Tutto rimandato a Pasqua?

Appare tutto in alto mare insomma. Le vere decisioni arriveranno solo i prossimi giorni ma ad oggi sembra davvero difficile immaginare già da marzo una ripresa delle attività che sono rimaste chiuse fino ad oggi. Sembra più plausibile una riapertura da Pasqua o da fine mese.
In merito si era espresso anche Agostino Miozzo del Cts: “Abbiamo fatto il quadro della situazione. Draghi ha voluto essere aggiornato sui numeri e sul lavoro che si sta facendo. Siamo preoccupati per la variante inglese, come tutti. Riaperture di bar e ristoranti la sera? Stasera non ne abbiamo discusso. Da un punto di vista scientifico dobbiamo essere prudenti ma non c’è catastrofe imminente”.

Vedi anche: Spostamenti e Regioni: cosa si potrà fare fino al 27 marzo e le zone rosse attive

[email protected]

Argomenti: ,