Rendimenti negativi

Sono numerosi i bond governativi nel mondo, che trattano sul mercato rendimenti negativi, persino se emessi da paesi fino a poco tempo fa nell'occhio del ciclone per la crisi del debito sovrano (es., l'Italia). E' l'effetto delle politiche monetarie ultra-espansive delle banche centrali. Il fenomeno riguarda, in particolare, l'Eurozona, dove la sola Germania emette bond fino ai 4-5 anni con rendimenti sotto lo zero.

1

Investire in Bund anche con rendimenti negativi? Ecco perché avrebbe senso

Perché persino i rendimenti negativi dei Bund possono giustificarsi alla luce delle tensioni politiche nell'Eurozona. Vediamo cosa segnalano.

Leggi di Giuseppe Timpone
2

Fuori dall'euro? Non la Germania, che emette debito sotto-costo

L'euro fa bene all'economia tedesca, così come ai suoi conti pubblici. La Germania riesce ad emettere debito a rendimenti infimi, grazie all'Eurozona. Vediamo perché.

Leggi di Giuseppe Timpone
3

Come investire con il rialzo dei tassi, osservazioni per proteggere il portafoglio

Come affrontare il rialzo dei tassi sui mercati? Qualche osservazione su come proteggere il proprio portafoglio, in attesa della svolta monetaria.

Leggi di Giuseppe Timpone
4

Obbligazionisti in trappola con rialzo dei tassi, ecco come saranno spennati

Gli obbligazionisti potrebbero trovarsi in trappola con il rialzo dei tassi, a causa dei rendimenti negativi ancora vigenti sulle brevi scadenze. Ecco perché stavolta il mercato avrà un problema in più.

Leggi di Giuseppe Timpone
5

Bolla obbligazionaria peggiore di Lehman Brothers, ecco perché minaccia i nostri risparmi

La bolla obbligazionaria sui mercati ha oltrepassato i limiti, come segnala l'ultimo caso allarmante del colosso dei giocattoli americani. Bond "spazzatura" comprati come fossero sicuri.

Leggi di Giuseppe Timpone