Regioni Rosse, Gialle, Arancioni e chiusure: gli scenari per i prossimi 10 giorni

I prossimi giorni saranno cruciali per decidere se passare ad un lockdown unico o proseguire con le Regioni rosse o arancioni.

di , pubblicato il
Nuove zone rosse e arancioni: le Regioni che cambiano colore dopo il 27 novembre

Che cosa potrebbe cambiare nei prossimi 10 giorni e quali sono gli scenari possibili? Entro il fine settimana potrebbero salire ancora il numero delle Regioni che necessitano di misure restrittive.

Gli scenari e la possibilità di un lockdown soft

Dopo la Toscana, Umbria, Abruzzo, Liguria e Basilicata che si aggiungono a Sicilia e Puglia nella zona arancione, osservate speciali sono anche Emilia Romagna, Veneto, Campania e Friuli, dove già da venerdì potrebbe arrivare lo spostamento da zona gialla a zona arancione. 

Si sta valutando anche la possibilità di un lockdown soft a livello nazionale anche se, per ora, gli esperti frenano su questa possibilità e Franco Locatelli parla di decelerazione della curva grazie alle misure attuali. Ad implorare una stretta era stato anche Silvestro Scotti, presidente della Federazione italiana dei medici di medicina generale secondo cui: «Serve una zona rossa in tutta Italia. Mi pare assurdo che questo si sia deciso nel momento in cui il nord aveva percentuali di contagio così importanti e oggi si stia rimandando a questa barzelletta del puzzle».

Altre Regioni cambiano fascia entro fine settimana

Ad oggi, se anche Veneto, Emilia Romagna, Friuli Venezia Giulia e Campania passeranno alla zona arancione, soltanto Marche, Sardegna, Lazio, Molise e Provincia di Trento resterebbero nella zona gialla. Ecco perché si pensa ad un nuova stretta dal prossimo fine settimana per aumentare i controlli ed evitare gli assembramenti nelle zone più frequentate delle città. 

Nei prossimi giorni, insomma, altre Regioni potrebbero cambiare fascia e il Governo,già da domenica 15 novembre, potrebbe decidere per un lockdown leggero. Questo anche per salvare il Natale. Tra le ipotesi, infatti, quella di aumentare le restrizioni in queste settimane e iniziare a rallentarle dall’Immacolata, in modo da far riprendere i consumi durante le feste e permettere agli italiani di passare le festività in famiglia, anche se gli esperti avvertono che sarà improbabile pensare a cenoni o feste con amici o molte persone, piuttosto si pensa a feste tra parenti stretti.

Vedi anche: Lockdown leggero dal fine settimana in Italia? Il piano del Governo

[email protected]

Argomenti: ,