Reddito di cittadinanza e flat tax, duello senza colpo ferire tra Salvini e Di Maio

La prossima legge di Stabilità dovrebbe includere anche misure finalizzate all'avvio del reddito di cittadinanza.

di Chiara Lanari, pubblicato il
La prossima legge di Stabilità dovrebbe includere anche misure finalizzate all'avvio del reddito di cittadinanza.

L’autunno è alle porte. In settimana entrerà nel vivo la discussione sulla legge di Bilancio, primo banco di prova cruciale per il governo. Oltre alla riforma pensioni, la prossima legge di Stabilità dovrebbe includere anche misure finalizzate all’avvio del reddito di cittadinanza da una parte e flat tax dall’altra, i due cavalli di battaglia contrapposti di Movimento 5 Stelle e Lega durante l’ultima campagna elettorale per le politiche di marzo 2018. La sensazione è che entrambe troveranno spazio nel Bilancio per il 2019, anche se entreranno a regime probabilmente nel corso dell’esperienza di 5 anni dell’esecutivo.

I paletti di Salvini e Di Maio su reddito di cittadinanza e flat tax

Nel corso del weekend appena conclusosi, Matteo Salvini e Luigi Di Maio hanno parlato rispettivamente di reddito di cittadinanza e flat tax. Un duello a distanza, senza colpo ferire, tra le due personalità di maggiore peso all’interno del governo Conte. Non è un mistero che Lega e Movimento 5 Stelle per governare insieme abbiano siglato una sorta di patto di non belligeranza, cedendo ciascuno su un tema in parte ostile in campagna elettorale. Da una parte, la Lega ha accettato il reddito di cittadinanza, dall’altra il Movimento 5 Stelle ha dato l’ok per la flat tax nel contratto di governo. Ma a delle condizioni precise.

Nuovi dettagli su reddito di cittadinanza e flat tax

I due vicepremier hanno definito ulteriormente i dettagli su reddito di cittadinanza e flat tax. Per Salvini, il reddito di cittadinanza “è giusto che ci sia, l’importante – ha spiegato in un’intervista rilasciata a Domenica Live su Canale 5 – è che non sia una misura per stare a casa”. Di Maio, poco dopo, ha risposto parlando della flat tax, su cui si è mostrato disponibile “se non aiuterà i ricchi ma la classe media, le persone che pagano le tasse da una vita”. La luna di miele Lega-M5S prosegue.

Leggi anche: Pensioni, flat tax e reddito di cittadinanza: contenti e scontenti della legge di Bilancio per il 2019

Condividi su
flipboard icon
Seguici su
flipboard icon
Argomenti: Economia Italia, Politica, Politica italiana