Rating Usa: Fitch conferma la tripla A ma restano ombre

Il grande nemico della ripresa economica Usa è la crisi debitoria europea

di Enzo Lecci, pubblicato il
Il grande nemico della ripresa economica Usa è la crisi debitoria europea

L’agenzia di rating Fitch ha confermato il suo giudizio AAA sugli Usa, con outlook che resta comunque negativo. Nel report degli analisti si può leggere che la decisione di ribadire le 3 stellette sugli Stati Utiti deriva da un insieme di fattori quali l’economia diversificata e in buona salute, la flessibilità monetaria e l’alta produttività. Tra gli elementi positivi Fitch cita inoltre la diminuzione dei rischi fiscali e macroeconomici derivanti dal settore finanziario. Il quadro positivo si completa poi con le previsioni sulla ripresa che secondo Fitch dovrebbe accelerare tra il 2013 e il 2014. Nello specifico l’economia Usa dovrebbe espandersi ad una media annua attorno al 2,5%. Questo quadro comunque positivo è però messo a rischio dalla crisi del debito in Europa e dalla recessione. Secondo gli esperti infatti c’è il rischio che la ripresa economica subisca una battuta di arresto  anche perchè il margine di manovra del governo Usa per politiche di stimolo monetario e fiscale è molto diminuito.        

Condividi su
flipboard icon
Seguici su
flipboard icon
Argomenti: Economia USA