Quanto guadagnano i Ministri: i redditi della squadra di governo, Di Maio pubblica anche quelli dei familiari

La più ricca è Giulia Bongiorno mentre Di Maio ha reso pubbliche anche le dichiarazioni della famiglia.

di Chiara Lanari, pubblicato il
La più ricca è Giulia Bongiorno mentre Di Maio ha reso pubbliche anche le dichiarazioni della famiglia.

Quanto guadagnano i ministri del nuovo Governo? Sono online, nella sezione amministrazione trasparente, le dichiarazioni dei redditi dei ministri relative al 2017 e riferite quindi alle attività precedenti agli incarichi ministeriali. A sorpresa, secondo la classifica stilata anche da Libero e ripresa anche da Il Corriere della Sera, la più ricca è il ministro della Pubblica Amministrazione Giulia Bongiorno, con 3.834.594 euro dichiarati a cui, come riporta anche TGcom, devono aggiungersi  le entrate derivanti a diverse proprietà.

I guadagni dei ministri del Governo Conte, Di Maio pubblica i guadagni di tutta la famiglia

Se la Bongiorno è la più ricca, il ministro dei Rapporti con il Parlamento, Riccardo Fraccaro, è quello che ha guadagnato meno ossia 93.437 euro. I dati sono visionabili sul sito di Palazzo Chigi ma tra i 20 membri soltanto 9 hanno reso pubblica la dichiarazione dei redditi. Per il vicepremier e ministro del lavoro e dello Sviluppo economico Luigi Di Maio, si tratta invece di 98.471 euro dichiarati per il 2017. In più il leader del M5S ha reso visibile anche il reddito della famiglia; per il padre si parla di 88 euro non considerando le quote di 4 fabbricati e 9 terreni mentre la madre insegnante ha percepito 52.403 euro. Nella pubblicazione anche i redditi della sorella che avrebbe guadagnato 11.530 euro e del fratello che non avrebbe dichiarato reddito o proprietà.

Tra i più ricchi anche Conte

Il più ricco dopo la Bongiorno è il premier Giuseppe Conte con 380.233 euro dichiarati per il 2017 da avvocato civilista e quando non era Presidente del Consiglio mentre per l’incarico attuale percepirà circa 114.796 euro. Seguono il sottosegretario per gli Affari Ue Luciano Barra Caracciolo con 182.056 euro, 126.959 euro per Giancarlo Giorgetti, sottosegretario alla Presidenza del Consiglio, 107.659 mila euro (2016) per il sottosegretario ai Rapporti con il Parlamento Vincenzo Santangelo, 108.539 euro da europarlamentare nel 2016 per Matteo Salvini, 102.236 euro per il ministro degli Affari regionali Erika Stefani e Riccardo Fraccaro ultimo appunto con 93.437 euro.

Leggi anche: Torna la cassa integrazione per cessazione? Nuovo colpo di Di Maio al Jobs Act

Condividi su
flipboard icon
Seguici su
flipboard icon
Argomenti: Economia Italia, Politica, Politica italiana

I commenti sono chiusi.