Produzione industriale in forte crescita a gennaio: +1,9% m/m, +3,9% a/a

Produzione industriale in decisa crescita a gennaio in Italia: +3,9% su base annua e +1,9% rispetto al mese precedente.

di Giuseppe Timpone, pubblicato il
Produzione industriale in decisa crescita a gennaio in Italia: +3,9% su base annua e +1,9% rispetto al mese precedente.

Secondo l’Istat, la produzione industriale a gennaio è cresciuta dell’1,9% rispetto al mese precedente (dato destagionalizzato) e del 3,9% su base annua (dato corretto per gli effetti del calendario, 19 i giorni lavorativi contro i 20 del gennaio 2015). La crescita tendenziale senza correzione per il calendario è stata, invece, dello 0,7%. Nella media del trimestre novembre-gennaio, l’indice è salito dello 0,2% rispetto ai 3 mesi precedenti. Le attese erano per una crescita mensile dello 0,7%, dopo il -0,6% congiunturale accusato a dicembre (dato rivisto da -0,7%). Su base congiunturale, l’indice destagionalizzato presenta variazioni positive in tutti i comparti: +5,7% per i beni strumentali, +2,5% per i beni intermedi, +1,8% per l’energia, +0,5% per i beni di consumo. Su base annua, corretto per gli effetti del calendario, l’indice presenta una crescita del 9,5% per i beni strumentali, del 2,8% per l’energia, del 2,3% per i beni intermedi e dell’1,2% per i beni di consumo. Analizzando i settori, al livello tendenziale la maggiore crescita è stata nella fabbricazione dei mezzi di trasporto (+10,9%), nella produzione di prodotti farmaceutici e preparati farmaceutici (+10,3%) e nella fabbricazione di articoli in gomma e materie plastiche, altri prodotti nella lavorazione di minerali non metalliferi (+7,9%). I cali maggiori, invece, si sono avuti nell’attività estrattiva (-3,9%), nelle industrie tessili, abbigliamento, pelli e accessori (-1,6%) e nelle industrie alimentari, bevande e tabacco (-0,6%).

Condividi su
flipboard icon
Seguici su
flipboard icon
Argomenti: Crisi economica Italia, Economia Italia, Famiglie