Produzione industriale crescita annua del 2,8% a marzo, spinta da beni durevoli

Produzione industriale in crescita a marzo e fa ben sperare il dato sui beni durevoli, dopo il crollo provocato dalla crisi.

di , pubblicato il
Produzione industriale in crescita a marzo e fa ben sperare il dato sui beni durevoli, dopo il crollo provocato dalla crisi.

Secondo l’Istat, nel mese di marzo la produzione industriale in Italia risulta cresciuta dello 0,4% su febbraio, mentre su base annua e correggendo il dato per gli effetti del calendario, l’aumento è stato del 2,8%. In calo, invece, la media trimestrale gennaio-marzo rispetto ai tre mesi precedenti dello 0,3%. Commentando le cifre, il presidente dell’Unione Nazionale dei Consumatori, Massimiliano Dona, si mostra cauto sull’effettiva ripresa della nostra produzione, dichiarando di volere attendere ulteriori dati per verificare se si tratti della solita alternanza tra numeri positivi e altri negativi, oppure se stiamo imboccando finalmente la strada giusta.

Un dato su tutti, però, rimarcherebbe una certa inversione di tendenza: l’aumento del 2% mensile e del 4,3% annuo per i beni durevoli, la cui produzione si è ridotta, nota Dona, del 30,6% dal 2008, trascinando al ribasso l’intera produzione industriale, che negli ultimi 9 anni ha perso il 21,9%.

 

Argomenti: , , ,