Primarie PD: Federconsumatori e Adusbef si schierano nel ballottaggio

di Patrizia Del Pidio, pubblicato il

Comunicato Stampa 27 novembre 2012 Federconsumatori

 

PRIMARE PD: LANNUTTI E TREFILETTI CON BERSANI. RICORDIAMO LE LENZUOLATE CHE NEL 2007 FECERO RISPARMIARE OLTRE 1.000 EURO A FAMIGLIA.

  I presidenti di Adusbef e Federconsumatori Elio Lannutti e Rosario Trefiletti, invitano gli utenti dei servizi bancari, finanziari, assicurativi, i consumatori e le famiglie a votare senza riserve Pierluigi Bersani nel ballottaggio di domenica prossima per le primarie del Pd. Non dimentichiamo, infatti, i benefici effetti per il mercato e gli indubbi risparmi calcolati nel 2007 in oltre 1.000 euro a  famiglia, del cosiddetto decreto Bersani sulle liberalizzazioni, quelle “lenzuolate” riformatrici che sono state cancellate dal successivo Governo Berlusconi. Ricordiamo -tra l’altro- la simmetria dei tassi di interessi, che imponeva l’obbligo di modificare contestualmente i tassi attivi e passivi, in caso di variazioni del tasso ufficiale di sconto e/o del costo del denaro; l’abrogazione delle spese di chiusura dei conti correnti e della commissione di massimo scoperto (un vero e proprio pizzo richiesto agli utenti dei servizi bancari); la cancellazione gratuita delle ipoteche sui mutui; la riduzione degli altissimi costi sui passaggi di proprietà dei beni mobili trasferiti-auto e moto;  le penali sui vecchi mutui; i costi di trasferimento dei titoli “dematerializzati” da una banca all’altra che arrivavano anche ad 80 euro per singolo titolo; nonché l’importante normativa sull’accisa mobile sui carburanti, che potrebbe essere utilizzata in maniera efficace per arginare i rincari. Inoltre il decreto legge n.7 del 31 gennaio 2007, ovvero Decreto Bersani, convertito in legge n.40 del 2 aprile 2007, con l’intento di tutelare i consumatori, promuovere la concorrenza e snellire le procedure burocratiche, consentiva nella parte dedicata alle assicurazioni auto, di permettere ad un parente o un giovane di acquisire la stessa classe di merito in caso di acquisto di una seconda o terza auto, nuova o usata,oltre alla rescissione annuale delle polizze pluriennali decennali; l’abrogazione di clausole vessatorie nei contratti di durata. “Per queste ragioni, invitiamo le famiglie e gli elettori che credono ad un mercato con le regole, non al far west privo di regole magari domiciliato alle Cayman o in altri Paradisi fiscali e/o legali, di votare domenica prossima Pier Luigi Bersani,  l’unico premier in grado di restituire fiducia e credibilità ai consumatori sfiduciati e ad un Paese avvilito da un saccheggio sistematico dei soliti predatori, monopolisti, oligopolisti e cartelli, che hanno rubato il futuro ai giovani.” – dichiarano Rosario Trefiletti ed Elio Lannutti.

Condividi su
flipboard icon
Seguici su
flipboard icon
Argomenti: Cittadinanza attiva