Prezzo carburanti: ritocchi al ribasso sulla rete

Scende il prezzo dei carburanti alla pompa con Tamoil che guida i ribassi. La benzina costa mediamente 1,516 euro al litro, il diesel 1,361

di Mirco Galbusera, pubblicato il
Scende il prezzo dei carburanti alla pompa con Tamoil che guida i ribassi. La benzina costa  mediamente 1,516 euro al litro, il diesel 1,361

Ancora ritocchi al ribasso dei prezzi sulla rete carburanti italiana. Venerdì, in particolare, è stata Tamoil a limare i prezzi raccomandati di benzina e diesel di 1 centesimo, con le quotazioni dei prodotti petroliferi in Mediterraneo che sul finire della scorsa settimana si sono mosse in saliscendi senza prendere una direzione precisa.

Sul territorio, di conseguenza, prezzi praticati con tendenza alla discesa. Nel dettaglio, in base all’elaborazione di Quotidiano Energia dei dati alle 8h00 di ieri comunicati dai gestori all’Osservaprezzi carburanti del Mise, il prezzo medio nazionale praticato in modalità self della benzina è pari a 1,516 euro/litro, con i diversi marchi che vanno da 1,510 a 1,540 euro/litro (no-logo 1,498). Il prezzo medio praticato del diesel è pari a 1,361 euro/litro, con le compagnie che passano da 1,360 a 1,380 euro/litro (no-logo a 1,339). Quanto al servito, per la benzina il prezzo medio praticato è di 1,642 euro/litro, con gli impianti colorati che vanno da 1,596 a 1,729 euro/litro (no-logo a 1,531), mentre per il diesel la media è a 1,492 euro/litro, con i punti vendita delle compagnie da 1,450 a 1,578 euro/litro (no-logo a 1,373). Il Gpl, infine, va da 0,587 a 0,616 euro/litro (no-logo a 0,589).

Condividi su
flipboard icon
Seguici su
flipboard icon
Argomenti: Prezzi carburante

Leave a Reply

You must be logged in to post a comment.