Prezzi carburante dopo attacchi con droni: rischio rialzo quotazioni, quanto costano benzina e diesel

Possibili rincari per benzina e diesel dopo gli incendi negli impianti petroliferi, si rischia l'effetto valanga prezzi.

di , pubblicato il
Possibili rincari per benzina e diesel dopo gli incendi negli impianti petroliferi, si rischia l'effetto valanga prezzi.

Potenziali aumenti in vista per il prezzo del carburante a causa di alcuni attacchi con drone, che hanno causato incendi in due grandi impianti petroliferi gestiti dalla compagnia pubblica Aramco in Arabia Saudita. A causa degli incendi è stata dimezzata temporaneamente la produzione del petrolio ma nonostante tutto i prezzi potrebbero aumentare.

 

A rischio il prezzo del carburante

Come ha spiegato all’Agi Davide Tabarelli, presidente di Nomisma Energia, “il rischio di un’impennata dei prezzi del petrolio per un periodo di 7-10 giorni anche sopra i 100 dollari al barile”. Questo significa che a breve i prezzi di benzina e diesel potrebbero subire un deciso rincaro. 

A fare eco anche la Coldiretti, la quale ha spiegato quali potrebbero essere le conseguenze di un aumento dei prezzi del carburante ossia “L’aumento è destinato a contagiare l’intera economia perché se salgono i prezzi del carburante si riduce il potere di acquisto degli italiani che hanno meno risorse da destinare ai consumi mentre aumentano i costi per le imprese”. 

I prezzi attuali di benzina, diesel e gasolio

Intanto gli ultimi prezzi comunicati dai gestori all’Osservatorio prezzi del ministero dello Sviluppo economico rilevano alcuni rialzi per il carburante. Per quanto riguarda la benzina self service il prezzo medio è di 1,575 euro/litro, con il no logo a 1,554. Per il diesel il prezzo medio è di 1,463 euro/litro, no logo 1,444. Per quanto riguarda il servito la benzina si attesta su  1,700 euro/litro di media, no logo 1,607 e il diesel 1,595 euro/litro, no logo 1,496. Prezzi in movimento anche per il Gpl self service con 0,579 euro/litro e 0,587 no logo. Infine, guardando ai prezzi in autostrada, la benzina self si attesta sui 1,687 euro/litro, servita 1,887, il diesel a 1,578 euro/litro,  Gpl a 0,696 euro/litro e metano a 1,068 euro/kg.

Per scongiurare rincari, il consiglio è di fare subito il pieno per risparmiare sul prezzo che già in questi giorni potrebbe realmente aumentare.

Leggi anche: Prezzi carburante: qualcosa si muove, che cosa è cambiato per benzina e diesel

[email protected]

it

Condividi su
flipboard icon
Seguici su
flipboard icon
Argomenti: , ,
>