Prezzi alla produzione ancora in calo in Italia

Pesa ancora la debolezza del nostro mercato interno e la flessione del prezzo dei prodotti energetici

di , pubblicato il
Pesa ancora la debolezza del nostro mercato interno e la flessione del prezzo dei prodotti energetici

Nuovo dato statistico negativo per l’ Italia con la crisi economica che non sembra volersi allontanare dal nostro Paese. L’ Istat ha infatti reso noto che ad aprile i prezzi alla produzione dei prodotti industriali in Italia sono calati dello 0,4% rispetto al mese precedente e dell’1% su base annuale. Al netto del comparto energetico si registra una diminuzione dello 0,1% sul mese precedente e un incremento tendenziale dello 0,2%. Scomponendo il dato vediamo che i prezzi dei prodotti venduti sul mercato interno hanno registrato variazioni negative dello 0,5% rispetto a marzo e dell?’1,1% nel confronto rispetto ad aprile 2012. Meno marcata la flessione se si guarda al mercato estero: la variazione è stata del -0,1% sul mese precedente  (-0,1% per l?’area euro e stazionarietà per l’?area non euro) e del -0,8% rispetto all’anno precedente in ragione del -1,2% dell’area euro e del -0,5% per la zona extra euro.  Sul mercato estero i contributi maggiori derivano dai beni intermedi per l’area euro (-0,7 punti percentuali) e dall’energia per quella non euro (-0,8 punti percentuali).

Argomenti: