Prepariamoci a dire addio alle monetine da 1 e 2 cent

L’eliminazione progressiva delle monetine da 1 e 2 centesimi avrà come conseguenza un aggiornamento dei prezzi.

di , pubblicato il
L’eliminazione progressiva delle monetine da 1 e 2 centesimi avrà come conseguenza un aggiornamento dei prezzi.

Alzi la mano chi non pensa che le monetine da 1 e 2 centesimi siano inutili. Nessuno che alza il braccio, vero? Non è andata proprio così in Commissione europea, ma il ragionamento di fondo comunque rimane: qual è l’utilità delle due monete di minor valore della moneta unica? Non è il caso, forse, che i prezzi vengano arrotondati per eccesso e difetto, portando così al loro addio definitivo? Ed è esattamente quello che accadrà già dal prossimo anno, a patto che qualche nostalgico in quel di Bruxelles non sbatta la porta e chieda la salvaguardia delle monete (seppur inutili).

L’arrotondamento per eccesso e difetto dei prezzi

L’eliminazione progressiva delle monetine da 1 e 2 centesimi avrà come conseguenza un aggiornamento dei prezzi, con l’arrotondamento per eccesso e difetto. Quando, ad esempio, ci si trova di fronte a un costo pari a 13,03 euro, lo si porterà per eccesso a 13,05 euro. Invece, se il prezzo di un prodotto oggi è di 13,02 euro, sarà portato per difetto a 13,00 euro.

Il capolinea per le monetine da 1 e 2 centesimi

La deadline per le monetine da 1 e 2 cent è stata fissata per la fine del 2021. Cosa succederà in seguito? Chi avrà ancora nel portafoglio le monete da 1 e 2 centesimo potrà continuare a usarle per raggiungere i 5 centesimi o 10 centesimi (o una cifra più alta, dipenderà dal numero di monetine in possesso da parte di ciascuno).

Gli esempi di Belgio, Irlanda e Finlandia

I Paesi europei apripista sono stati Belgio, Finlandia e Irlanda, che hanno arrotondato per eccesso e difetto i prezzi dei prodotti con l’intento di eliminare l’utilizzo delle monetine dal taglio più piccolo. In maniera analoga, in Italia i negozi sono autorizzati ad arrotondare per eccesso o difetto e non restituire quindi il resto da 1 e 2 centesimi.

Leggi anche: Alcune monete da 50 centesimi valgono molto di più del loro valore reale

[email protected]

Argomenti: ,