Premi Champions League 2018-2019: UCL mai così ricca, ecco cosa cambia

1,9 miliardi di euro e un aumento pari a 500 milioni di euro per il montepremi totale in denaro della Champions League.

di Chiara Lanari, pubblicato il
1,9 miliardi di euro e un aumento pari a 500 milioni di euro per il montepremi totale in denaro della Champions League.

La Uefa Champions League non è mai stata così ricca. Il montepremi totale in denaro messo a disposizione dalla Uefa per la competizione 2018-2019 ammonta a 1,9 miliardi di euro, facendo registrare un aumento pari a 500 milioni di euro. Nonostante si debbano ancora disputare i play off, si può già tracciare un primo bilancio dei premi che le squadre italiane riceveranno ancora prima di scendere in campo per la prima giornata della tradizionale fase a gironi. Quest’anno, l’Italia schiererà ben 4 squadre nella prima fase. La Juventus (campione d’Italia in carica), Napoli (secondo classificato nella stagione 2017-2018), Roma (giunta terza nello scorso campionato) e Inter (i nerazzurri accedono direttamente alla fase a gironi in qualità di quarta forza della scorsa Serie A).

Juventus la più ricca di tutte

Secondo l’approfondimento realizzato da Calcio & Finanza, la Juventus è al primo posto della classifica relativa alle squadre italiane (sesto a livello globale). Il club bianconero, arrivato ad un passo dal Triplete, guadagnerà 29,9 milioni di euro senza neanche giocare una partita della prima fase a gironi. Al secondo posto l’Inter (quindicesima nel computo totale), con ricavi intorno ai 19,9 milioni di euro. Terza piazza per il Napoli (19° nella graduatoria Uefa), con la società di Aurelio De Laurentiis che riceverà un assegno da 15,5 milioni di euro da parte dell’Uefa. La Roma (20esima in totale) è alle spalle di Juve, Inter e Napoli, anche se può contare su un bottino pari a 14,4 milioni di euro.

La situazione per Inter Napoli e Roma

Ad esclusione della Juventus, i cui 29,9 milioni sono al sicuro, Inter Napoli e Roma potrebbero vedere calare i propri guadagni in base ai risultati dei play off di Champions League. Ajax, Benfica e Dinamo Kiev potrebbero far scendere di ranking le tre squadre italiane, causando per loro una perdita in denaro. Per tutte e tre le squadre, nell’eventualità peggiore, il rischio è di perdere fino a 2 milioni di euro dall’iniziale cifra.

Leggi anche: Premi Champions League, ecco quanto incasseranno le squadre italiane qualificate

Condividi su
flipboard icon
Seguici su
flipboard icon
Argomenti: Economia Italia, Economia nel pallone

I commenti sono chiusi.