Sei portali di viaggi multati per commissioni occulte: ecco chi sono

Sanzioni salate per sei portali di viaggio da parte dell'Antitrust: pratiche commerciali scorrette e commissioni bancarie alle stelle.

di , pubblicato il
Sanzioni salate per sei portali di viaggio da parte dell'Antitrust: pratiche commerciali scorrette e commissioni bancarie alle stelle.

L’Antitrust ha deciso di multare sei operatori turistici online per le alte commissioni sulle carte di credito e la poca trasparenza delle informazioni. La sanzione ammonta a 4 milioni di euro per i portali in oggetto che operano come comparatori turistici e agenzie online ossia vendono pacchetti viaggi e permettono di prenotare voli e hotel/alloggi.

Chi sono gli operatori multati?

Ad essere interessati dalla multa di 4 milioni di euro da parte dell’Antitrust sono i siti www.volagratis.com, www.edreams.it, www.it.lastminute.com, www.opodo.it, www.govolo.it e www.gotogate.it. La sanzione è arrivata dopo un lungo procedimento istruttorio che ha riguardato i portali citati anche a seguito di segnalazioni dei clienti che avevano puntato il dito contro le commissioni elevate per le prenotazioni che variavano in base alla carta di pagamento utilizzata. La commissione Ue, oltretutto, aveva già avviato un’attività di verifica su 352 siti di comparazione turistica e sui portali in questione erano emerse informazioni non trasparenti e non di immediata comprensione senza contare l’applicazione di supplementi di prezzo in base al tipo di carta.

Sui social, ad esempio, molti clienti che avevano acquistato voli aerei si erano lamentati di aver pagato di più rispetto al prezzo visualizzato nella schermata, post che sicuramente avevano anticipato le numerose segnalazioni alle associazioni dei consumatori.

Il perché delle multe

La pratica messa a punto dai sei portali incriminati vieterebbe lo sviluppo del commercio elettronico obbligando a costi di transazioni molto alti. Erano state ritenute illecite anche le tariffe maggiorate relative al numero per l’assistenza telefonica post vendita e l’assenza di un indirizzo di posta elettronica chiara per comunicare con il sito, senza contare l’omissione di informazioni su chi è l’organizzatore del viaggio o sul fornitore dei servizi proposti.

Per il sito lastminute.com si parla di 190mila euro di multa per 4 pratiche commerciali scorrette e 2 ancora in fase di verifica, per volagratis la multa ammonta a 2.210.000 euro per 5 pratiche ritenute scorrette. Per edreams si parla di 690mila euro e per opodo 105mila euro di multa relativa a 3 pratiche scorrette. Infine ammonta a 780mila la sanzione per govolo e 270mila euro per Gotogate.

Leggi anche: Ryanair post 15 gennaio: i costi di ciascun pacchetto premium con un esempio reale

Argomenti: