Pmi manifatturiero: rallenta la recessione in Europa

Pmi in crescita in Italia e Germania. La crescita potrebbe tornare dalla metà del 2013

di Carlo Robino, pubblicato il
Pmi in crescita in Italia e Germania. La crescita potrebbe tornare dalla metà del 2013

Markit Economics ha reso noto che l’indice Pmi manifatturiero in Europa è passato a gennaio a 47,9 punti dai dai 47,5 punti della stima flash e dai 46,1 punti di dicembre. Pertanto, con l’indice sotto i 50 punti, permane ancora uno stato di recessione nel settore manifatturiero europeo ma rallenta il ritmo della caduta. Tra i singoli Paesi molto evidente la flessione, comunque ampiamente prevista, in Francia con l’indice che è passato da 44,6 a 42,9. L’indice Pmi cresce meglio delle attese in Italia da 46,7 a 47,8, mentre la Germania sfiora il valore soglia dei 50 punti, attestandosi a 49,8 in crescita da 46 punti di dicembre e battendo la previsione di 48,8. Il Chief Economist di Markit ha così commentato i dati.  ” Continua a migliorare il quadro dell’Eurozona, segnalando come il settore industriale sia vicino alla stabilizzazione dopo essersi contratto durante la maggior parte dello scorso anno. A condizione che non ci siano ulteriori ripercussioni sulla crisi del debito nell’eurozona, questi ultimi dati sono di buon auspicio e suggeriscono come la regione potrebbe ritornare a crescere dalla metà del 2013.

Condividi su
flipboard icon
Seguici su
flipboard icon
Argomenti: Economia Italia, Economie Europa