Pil Italia, recessione addio per Confindustria: +0,2% nel primo trimestre

Confindustria stima una ripresa del pil in Italia da questo trimestre: +0,2% sull'ultimo trimestre del 2014. Si chiuderebbe così la più lunga recessione dal Secondo Dopoguerra nel nostro paese.

di Giuseppe Timpone, pubblicato il
Confindustria stima una ripresa del pil in Italia da questo trimestre: +0,2% sull'ultimo trimestre del 2014. Si chiuderebbe così la più lunga recessione dal Secondo Dopoguerra nel nostro paese.

La stima di Congiuntura Flash di Confindustria sull’andamento dell’economia in Italia mostra qualche segnale di ottimismo, prevedendo un ritorno alla crescita del pil dopo 3 anni e mezzo di recessione. Nel primo trimestre di quest’anno, il prodotto interno lordo del nostro paese dovrebbe crescere dello 0,2% sui 3 mesi precedenti, anche se il dato è influenzato negativamente dall’inciampo della produzione industriale a gennaio, diminuita dello 0,7% mensile, sebbene già a febbraio potrebbe registrarsi una ripresa dello 0,4%. Secondo lo studio di Confindustria, a fare uscire l’Italia dalla recessione sarebbero le forti spinte esterne, come l’indebolimento dell’euro, i bassi tassi e le quotazioni dimezzate del petrolio. Alcuni indicatori economici, sottolinea lo studio, sono ora ai massimi degli ultimi 4 anni. La ripresa sarebbe legata alla fiducia dei consumatori, che starebbero già modificando i loro comportamenti di spesa.    

Condividi su
flipboard icon
Seguici su
flipboard icon
Argomenti: Crisi economica Italia