Perché la SEC ha respinto l’ETF sui Bitcoin di VanEck?

La SEC ha rifiutato l’ETF Bitcoin gestito da VanEck. Il prezzo dell’Asset, attualmente, non sembra averne risentito più di tanto.

di , pubblicato il
Bitcoin ed Ether, nuovi record

La Securities and Exchange Commission (SEC) ha appena annunciato di aver respinto l’ETF bitcoin gestito da VanEck, basato sul prezzo spot dell’asset.

La logica seguita dalla SEC è la stessa utilizzata per altri precedenti rifiuti, citando preoccupazioni per la mancanza di regolamentazione relativamente al mondo dei bitcoin e delle altre criptovalute. Di conseguenza, hanno spiegato i regolatori statunitensi, potrebbe esistere un alto pericolo di frode e manipolazione del mercato. Ad ogni modo, nonostante un leggero ribasso, i prezzo dell’asset non sembra averne risentito più di tanto.

ETF bitcoin, siamo solo all’inizio?

Il rifiuto arriva alcune settimane dopo che la SEC ha dato il via libera ai primi ETF bitcoin basati su futures, come:

  • l’ETF ProShares Bitcoin Strategy, che ha iniziato a negoziare il 19 ottobre e ha visto un aumento del 4% già dal primo giorno,
  • l’ETF Valkyrie Bitcoin Strategy, che ha iniziato a negoziare il 19 ottobre.

VanEck ha un ETF sui futures bitcoin che, soltanto il 23 ottobre, era stato considerato efficace dalla stessa SEC, ma, ad oggi, non ha ancora iniziato a negoziare.

Ad ogni modo, bisogna anche dire, che questo tipo di ETF, basato sui futures, non così efficaci rispetto, ad esempio, ad un ETF a replica fisica. Comunque sia, molti investitori considerano l’approvazione di questi ETF da parte dei regolatori statunitensi come un importante trampolino di lancio per la nascita di una platea di fondi o altri strumenti finanziari molto più vasti ed efficaci.

Un’ondata di richieste di ETF basati su futures è arrivata quest’anno alla SEC poco dopo che il suo presidente, Gary Gensler, ha dichiarato che sarebbe stato più aperto a un prodotto basato su futures.

Anche molti altri ETF sui futures bitcoin stanno aspettando il via libera dalla SEC per iniziare a poter negoziare.

 

Articoli correlati

Argomenti: