Oscar Giannino e Corrado Passera dialogano su Twitter: possibile intesa?

Corrado Passera e Oscar Giannino sembrano molto in confidenza, al punto da sentirsi quotidianamente. E' in vista un'intesa tra Fid e montiani?

di Patrizia Del Pidio, pubblicato il
Corrado Passera e Oscar Giannino sembrano molto in confidenza, al punto da sentirsi quotidianamente. E' in vista un'intesa tra Fid e montiani?

Corrado Passera e Oscar Giannino si sono scambiati dei messaggi tramite Twitter: “L’iniziativa di Giannino e di Fermare il declino non può non far parte del cambiamento che vogliamo” ha scritto Passera. Giannino ha risposto “Ha ragione da vendere. L’agenda Monti non va davvero se persino l’ex dg di Confindustria va con Bersani” (Oscar Giannino e le possibili nuove alleanze). Chiacchiere da Social Network oppure un avvicinamento tra il ministro e il giornalista economico? Da una parte  c’è la delusione di Corrado Passera per la mancanza di una lista unica di Monti anche per la Camera, in un intervista il ministro si lamenta “Hanno prevalso le posizioni di Italia Futura, di Montezemolo, di Riccardi, di Casini, esposte alle vecchie logiche di corrente”. Passera, però, non approva pienamente neanche il programma di governo presentato da Monti ritenendolo troppo debole e nel quale il ministro dello Sviluppo Economico avrebbe visto bene il programma presentato da Giannino con le sue istanze di Fermate il declino. Lo staff di Passera spiega, infatti che Sull’Agenda Monti si doveva dialogare anche con Giannino” e poi “I contatti tra i due sono quotidiani, anche perché l’attenzione del ministro è ai contenuti. Dunque perché non dare spazio anche a quelli del giornalista?”. Quindi lo scambio di battute tra Giannino e Passera non è stato casuale, ne’  un semplice scambio di cortesie, anche gli uomini di Fermate il declino confermano un intenso dialogo tra Giannino e il ministro, che non ha mai nascosto di voler puntare al programma più che alla persona, programma sul quale il giornalista economico è disposto anche a dialogare e a scendere a patti, visto che prima di Natale aveva dichiarato che “Nelle forme in cui Monti lo decidesse, siamo disponibilissimi a contribuire sulla base dei nostri punti, chiaramente individuati”. Il movimento di Giannino è  disposto a riaprire ogni tipo di trattativa con la lista di Monti se  i dieci punti del loro programma fossero accolti nell’Agenda di Monti, ma a quanto pare Italia Futura non è d’accordo nel riaprire i giochi con Giannino.  

Condividi su
flipboard icon
Seguici su
flipboard icon
Argomenti: Politica

I commenti sono chiusi.