Oro, quotazioni ai massimi da un mese sul dollaro più debole: che succede?

Il prezzo dell'oro risale nelle ultime sedute, a seguito dell'indebolimento del dollaro. Vediamo perché il mercato si è preso una pausa dal "Trump trade".

Giuseppe Timpone

Quotazioni oro in ripresa sul dollaro più debole

Si attestano sopra i 1.180 dollari l’oncia le quotazioni dell’oro, che sono risalite così ai massimi da un mese a questa parte, dopo essere scese a dicembre, all’indomani del rialzo dei tassi USA, sotto i 1.127 dollari. Rispetto al giorno delle elezioni USA, il calo è di oltre il 7%, ma è evidente che nelle ultime sedute il mercato abbia iniziato a tirare il fiato sul cosiddetto “Trump trade”, avvertendo di essersi forse spinto un po’ in là e di necessitare di nuovi stimoli per continuare nel rally degli ultimi due mesi.

Le quotazioni dell’oro sono precipitate con la vittoria di Donald Trump, nonostante alla vigilia del voto ci si raccontasse una storia diversa, in quanto la sua politica economica di sostegno alla crescita economica americana viene percepita come acceleratrice del tasso d’inflazione, ovvero anche della stretta monetaria della Federal Reserve già in corso. (Leggi anche: Prezzi oro 2016, riassunto di un anno)

Quotazioni oro in ripresa nelle ultime sedute

In effetti, se l’oro è sceso, anche i prezzi dei Treasuries sono diminuiti, tanto che i rendimenti decennali sono saliti ad oggi di oltre una cinquantina di punti base al 2,38-39%. Anche in questo caso, però, stiamo assistendo a un lieve ripiegamento.

Il puzzle si compone: fino alla fine di dicembre, l’oro scendeva, il dollaro saliva ai massimi dal 2002 e i rendimenti dei Treasuries s’impennavano fino al 2,60% sulla scadenza decennale. Nelle ultimissime sedute, il quadro è cambiato: le quotazioni dell’oro hanno recuperato il 5% dai minimi, il dollaro ha perso quasi l’1% dai massimi di una settimana fa, mentre i rendimenti dei Treasuries sono ridiscesi di una ventina di punti base. (Leggi anche: Prezzi oro deboli, investire in argento?)

Fine 1° parte. Vai a pagina 2

Commenta la notizia






GUIDA: Oro

GUIDA: Fed

SULLO STESSO TEMA
DAL RESTO DEL SITO

Send this to friend