Oro: prezzo ai massimi da 3 settimane, ma l’India d’ottobre porta davvero bene?

Il prezzo dell'oro potrebbe o no salire ancora, in attesa della festa delle luci in India? Analizzando le quotazioni si scopre una realtà più complessa.

di , pubblicato il
Il prezzo dell'oro potrebbe o no salire ancora, in attesa della festa delle luci in India? Analizzando le quotazioni si scopre una realtà più complessa.

Il prezzo dell’oro è salito ieri ai massimi da tre settimane, sopra i 1.270 dollari l’oncia, in rialzo del 20% dall’inizio dell’anno, ma in calo del 7% rispetto al picco toccato tre mesi e mezzo fa, a poca distanza dal referendum sulla Brexit.

Conseguenza dell’aumento delle vendite in India, spiegano gli analisti, dato che come ogni la festa delle luci o Diwali qui si traduce in uno scambio di regali in oro tra le persone. Ed essendo il sub-continente asiatico al secondo posto dopo la Cina per quantità di oro importato, l’impatto sulle quotazioni internazionali è evidente. (Leggi anche: Prezzo oro ai minimi da Brexit)

L’oro e l’India sono molto legati

Ci sono essenzialmente due dati in conflitto tra di loro, però, da tenere in considerazione. Il primo riguarda le importazioni di oro dall’India nei primi nove mesi del 2016: 270 tonnellate, -60% rispetto alle 658 tonnellate dello stesso periodo dell’anno scorso, pur continuando a rappresentare oltre un quinto degli acquisti globali. A questi livelli, scenderebbero ai minimi dell’ultimo ventennio.

Il secondo dato di significato opposto ha a che fare con il prezzo medio dell’oro in India. Nel cuore dell’estate, è arrivato ad essere venduto a sconto rispetto alle quotazioni internazionali fino a 70 dollari l’oncia, mentre con l’avvicinarsi del Diwali, le distanze con i prezzi vigenti sul mercato mondiale si sono ridotte, annullandosi in questo mese e, anzi, adesso i prezzi interni si attesterebbero mediamente di un paio di dollari più alti di quelli internazionali, segno che la domanda di oro in India sarebbe piuttosto elevata in queste settimane. (Leggi anche: Oro, l’India invia segnali negativi)

Prezzo dell’oro dal 2007 ad oggi in ottobre

Dobbiamo attenderci un ulteriore surriscaldamento delle quotazioni? Analizzando l’andamento dell’oro nel mese di ottobre degli ultimi 10 anni (compreso quello attuale, già agli sgoccioli), scopriamo quanto segue: per 5 volte su 10, il decimo mese dell’anno non ha portato bene ai prezzi del metallo, che sono scesi. Dunque, nel 50% dei casi, ottobre non si è affatto rivelato un mese positivo per questo asset e, in generale, nell’ultimo decennio ha esitato una crescita media di appena l’1,4%, tutt’altro che esaltante.

Va detto, che il Diwali non cade sempre negli stessi giorni, variando la data di inizio a seconda delle fasi lunari. Orientativamente, la festa cade tra la metà di ottobre e quella di novembre (il 30 ottobre quest’anno). In ogni caso, è ottobre il mese più interessato dagli acquisti, perché è durante di esso che si celebra la festività o che ci si prepara all’acquisto di doni in oro. Per quanto abbiamo visto, non pare che mediamente smuova granché i prezzi. (Leggi anche: L’India e le 20.000 tonnellate d’oro che fatica a monetizzare)

 

 

Condividi su
flipboard icon
Seguici su
flipboard icon
Argomenti: , , , , ,
>