Nuovo Dpcm e zona arancione o rossa per molte Regioni: scattano chiusure e divieti

In arrivo weekend in fascia arancione mentre dalla prossima settimana molte regioni rischiano già il passaggio in zona arancione o rossa.

di , pubblicato il
Nuovo Dpcm e zona arancione o rossa per molte regioni: scattano chiusure e divieti

Da lunedì 11 gennaio scattano di nuovo le restrizioni nelle regioni con indice RT che supera 1 e per molte si tornerà alla fascia arancione o nella peggiore ipotesi in quella rossa. A rischiare il passaggio nelle zone più a rischio sono diverse regioni, che saranno o meno confermate con il nuovo report dell’ISS

Regioni a rischio

Il virus ha ripreso a correre e Roberto Speranza si è detto preoccupato dei numeri del coronavirus a livello europeo. Oggi sarà l’ultimo giorno della zona gialla rafforzata mentre il weekend del 9 e 10 gennaio si tornerà in zona arancione a livello nazionale. Dalla prossima settimana ogni regione dovrà rispettare le regole in base alla fascia di appartenenza mentre si attende un decreto per la metà di gennaio. Quali sono le Regioni che stanno rischiando maggiormente? Il report dell’ISS è atteso per oggi ma sono a rischio zona arancione o rossa Lombardia, Veneto, Sicilia, Emilia Romagna, Lazio, Puglia, Calabria e Basilicata. Questo tenendo conto dei nuovi parametri che fissano a 1 l’indice per passare alla zona arancione e 1,25 quello per la zona rossa

Nuovo Dpcm dal 16 gennaio

Nel nuovo Dpcm che dovrebbe entrare in vigore il 16 gennaio, molte delle misure già valide saranno confermate: divieto di spostamento tra regioni, weekend arancioni per tutti anche nelle regioni che si trovano in fascia gialla, bar e ristoranti chiusi e limite agli spostamenti. Sarà mantenuta anche la deroga per i piccoli comuni con meno di 5mila abitanti che possono spostarsi fino a 30 km escludendo il capoluogo di provincia. Dovrebbe rimanere anche la regola della visita ai parenti una volta al giorno nel limite di due persone esclusi minori di 14 anni e disabili. Anche il coprifuoco resterà fissato dalle 22 alle 5 mentre ancora non è chiaro se nelle Regioni in fascia gialla si potrà tornare ad allenarsi.

 

Nel frattempo tutto il paese rimane in zona arancione durante il weekend del 9 e 10 gennaio. Sarà vietato spostarsi dal proprio Comune a meno di motivi di lavoro, urgenza, salute e studio da provare con autocertificazione, bar e ristoranti restano chiusi, così come cinema, palestre, teatri, locali e musei. Sarà possibile spostarsi liberamente sono all’interno del proprio Comune.

Vedi anche: Nuova stretta in arrivo dal 15 gennaio e quali Regioni rischiano di più

[email protected]

Argomenti: ,